TURISMO

HomeMagazineTurismo

Sospesi in aria con brividi da 100 km/h: sulle Madonie nasce la prima "zip line" di Sicilia

Un borgo rinasce grazie al turismo incentrato sulle attività all'aria aperta e al rispetto per l'ambiente: dal rafting al "lancio nel vuoto" ce n'è per tutti i gusti

Dario La Rosa
Giornalista
  • 1 giugno 2020

Discesa in zip-line (foto Fabricio Macedo Photos da Pixbay)

Come un tuffo nel vuoto, quasi come volare, solo senza correre alcun rischio, perché a reggervi c'è quella che viene definita "zip line", una fune d'acciaio sulla quale potrete sfrecciare a velocità lungo uno degli scenari più suggestivi delle Madonie.

La prima zip line di Sicilia nasce infatti a San Mauro Castelverde, che diventa così una piccola capitale del turismo sostenibile e insieme degli sport naturalistici. Nella stessa località che sorge all'interno del Parco delle Madonie, infatti, ci sono anche le meravigliose Gole di Tiberio, nelle quali si può fare rafting sotto gli occhi di Giovanni Nicolosi, la guida "amica" delle volpi selvatiche.

Il tutto in uno scenario fra i pochi davvero incontaminati di Sicilia. Il borgo di San Mauro Castelverde nasce infatti in un entroterra aspro, selvaggio e tortuoso e per questo è custode di una magia che appassiona davvero chi vuole vivere un'esperienza a contatto con la natura.



Immaginate di lanciarvi a velocità dal paese, di fianco ad un antico convento, e scendere giù guardando il mare. Il sogno di ogni uomo che ha immaginato almeno una volta di volare diventa realtà.

Il tragitto, la cui inaugurazione è prevista per fine agosto 2020, è lungo un chilometro e seicento metri e, grazie alla pendenza che sfiora il 16 per cento, riesce a fare toccare i 100 chilometri orari.

Una bella botta d'adrenalina per tutte le età. Si potrà infatti salire a bordo a partire dai 12 anni e fino ai settanta. Adesso l'amministrazione comunale di San Mauro Castelverde, che ha ricevuto un finanziamento pubblico di circa un milione per la realizzazione dell'impianto, si occuperà del bando di gestione.

A far salire a bordo i turisti in sicurezza ci saranno infatti degli esperti. Si ipotizza che il costo di un lancio possa essere di circa 30 euro, con possibilità di "volare" in tandem e di avere pacchetti promozionali per fare più discese consecutivamente.

«Vogliamo dimostrare che si può rilanciare un borgo con idee innovative e nel rispetto dell'ambiente - afferma il sindaco di San Mauro Giuseppe Minutilla - non a caso stiamo creando anche un vero e proprio villaggio sugli alberi in uno dei nostri boschi che prevede ricettività e possibilità di praticare turismo e sport insieme».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI