ITINERARI

HomeMagazineTurismoItinerari

Tra palazzi storici e prestigiose residenze: le visite per riscoprire il liberty siciliano

Dal 23 novembre all’8 dicembre siti, palazzi storici, monumenti saranno aperti a visite guidate, itinerari e incontri in tre città siciliane: Messina, Catania e Siracusa

Balarm
La redazione
  • 22 novembre 2019

Villa Zingali a Catania

Un viaggio attraverso l’arte dei primi del Novecento e le testimonianze del Liberty, percorrendo gli stili e le architetture che si sono succedute, le mode e gli eventi cui nel tempo hanno dato vita. "Novecento rendez-vous" è il titolo della prima edizione della manifestazione nazionale promossa dall’associazione Italia Liberty e curata da Andrea Speziali, che sbarca in Sicilia nelle città di Catania, Messina e Siracusa.

Dal 23 novembre all’8 dicembre è possibile andare alla scoperta e alla riscoperta degli stili, dei palazzi storici e dei monumenti del ‘XX secolo, aperti a visite guidate e incontri attraverso alcune passeggiate tematiche organizzate in modo da celebrare il Liberty più significativo dei primi anni del '900.

Un percorso a tappe, con tanti appuntamenti diversi in varie località: visite guidate in prestigiose residenze, mostre e workshop per consentire al pubblico di vivere un'esperienza originale a ritroso nel tempo.



A Catania
Una passeggiata fra le architetture che raccontano la nuova società, l’economia e la cultura della città etnea nei primi decenni del Novecento. Dal razionalismo della Camera di Commercio, ai nuovi assi di sviluppo urbano, gli edifici racconteranno la vita di Catania negli anni a cavallo fra le due guerre. Visite in esclusiva per la manifestazione alla Camera di Commercio e Cinema Odeon (visita interna).

Sei sono gli appuntamenti a Catania: tre previsti a novembre, di cui due il sabato 23 e un altro il sabato 30, e altre tre visite poi sono programmate per dicembre, nei giorni dell’1, del 7 e dell’8. Tutte le visite hanno una durata di 3 ore circa, e per la partecipazione è richiesta la prenotazione obbligatoria e il pagamento al momento (il contributo include la guida turistica e i costi organizzativi).

A Siracusa
Questo itinerario propone un percorso insolito dell'isola di Ortigia, centro storico e cuore pulsante della città di Siracusa, attraverso le tracce forti ed articolate dei cambiamenti architettonici ed urbanistici, che dagli inizi del '900 conducono al periodo fascista. Dal Palazzo delle Poste alla Marina, dal Mercato ai Grandi Alberghi destinati ad accogliere i viaggiatori del XX secolo, un racconto appassionante ed inedito, carico di suggestioni e spunti di riflessione.

Unica tappa tra le vie di Ortigia prevista per domenica 17 dicembre, di 2 ore circa, e per la partecipazione è richiesta la prenotazione obbligatoria e il pagamento al momento (il contributo include la guida turistica e i costi organizzativi).

A Messina
Una passeggiata lungo le vie principali della città ricostruita dopo il sisma del 1908. Un insieme di diversi linguaggi ha conferito alla città un’immagine unitaria, elegante e moderna. La nuova Messina sorge secondo quello spettacolare Eclettismo che si era già affermato nel resto d’Italia. Pertanto i motivi Liberty, classici e barocchi rintracciabili negli eleganti palazzi del centro urbano si mescolano con decorazioni fantasiose e variegate.

Ecco che si guarda a forme classicheggianti, imponenti portali, balaustre traforate, tarsie e ricchi rilievi, graffiti policromi, il motivo del colpo di frusta si integra con maestose figure longilinee declinate nei materiali caratteristici, dal ferro battuto alla ghisa ed allo stucco. La riedificazione di Messina riflette il tentativo di recupero del prestigio sociale ed artistico a seguito di una quasi totale distruzione.

Le passeggiate messinesi sono previste per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre, per una durata di 2 ore circa ciascuna, solo su prenotazione obbligatoria e con pagamento al momento.

"Novecento rendez-vous", alla sua prima edizione in tutta Italia, prevede visite, passeggiate e itinerari guidati diversi per ogni città e con orari e costi differenti. Per sapere di più sulle singole tappe organizzate è possibile consultare il programma sul sito web, oppure prenotare l’itinerario o avere maggiori informazioni chiamando il numero 338 1441760 o scrivere all’indirizzo info@italialiberty.it.

ARTICOLI RECENTI