FORMAZIONE

HomeFormazioneLingue

Tutti a casa, si studia inglese: International House Palermo apre la sua "scuola virtuale"

Le lezioni online sono per tutti gli studenti, inclusi bimbi e genitori. Così la storica scuola di inglese affronta l'emergenza in modo intelligente e istruttivo

Balarm
La redazione
  • 11 marzo 2020

Se l'allievo non va a scuola, la scuola va dall'allievo: International House a Palermo porta le lezioni di inglese a casa dei suoi studenti. Un toccasana per chi ha iniziato un percorso di studio e si ritrova costretto dalle circostanze che ben conosciamo a non poter frequentare le scuole.

International House era già preparata e così, a partire dal 9 marzo, ha attivato un servizio didattico online per tutti gli allievi, inclusi bambini e genitori, che servendosi della piattaforma Zoom possono tranquillamente proseguire con i regolari programmi di studio.

«Studiare online ci dà piccoli gioiosi momenti di normalità» queste le parole di Marco Faldetta, IH Manager. «Siamo sorpresi dalla praticità ed efficacia delle classi virtuali. Lo studio e il lavoro non possono essere fermati da questa crisi».

Un'iniziativa che ha riscosso molto successo e che, diciamolo, ha fatto tirare un sospiro di sollievo specialmente a quei genitori che rischiavano di ritrovarsi con figli annoiati e senza alcuna attività costruttiva con cui passare il tempo.



Tutti al pc, sì, ma per una giusta causa: ogni studente può servirsi del proprio profilo personale creato sulla piattaforma Zoom per accedere a quella che è una vera e propria scuola virtuale, partecipando alle classi di studio del proprio livello.

Le lezioni online (guarda il video che spiega come si svolgono) seguono la regolare programmazione della scuola, che si può consultare sul sito web di International House Palermo, incluse le lezioni per la preparazione agli esami per ottenere le certificazioni internazionali Cambridge e IELTS.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito di International House Palermo, dove è online un video tutorial in cui il direttore del centro, Marco Faldetta, e il teacher Martin spiegano agli studenti il funzionamento della scuola virtuale.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.