ITINERARI E LUOGHI

HomeMagazineTurismoItinerari e luoghi

Un Baglietto dentro la Riserva di Vendicari: le sorprese a due passi dai Caraibi di Sicilia

Un luogo bucolico all'interno della paradisiaca riserva in cui potersi godere l'atmosfera (e il cibo) di uno dei posti più suggestivi della Sicilia. Ecco dove si trova

  • 26 luglio 2021

Il Baglietto di Vendicari

È uno dei posti più belli e suggestivi della Sicilia. Un luogo in cui perdersi tra natura, storia e archeologia unendo la bellezza dei paesaggi mozzafiato ai sapori autentici del territorio.

Parliamo dell'Oasi faunistica di Vendicari, la Riserva Naturale Orientata che si incontra lungo la strada provinciale che collega Noto a Pachino, in provincia di Siracusa.

Lungo tutta la fascia costiera che va dal Lido di Noto in avanti si incontrano una serie di siti naturali e storici che rappresentano uno dei posti più interessanti della Sicilia dal punto di vista paesaggistico, zoologico, botanico e archeologico.

Un vero e proprio paradiso incontaminato in cui si trovano ambienti naturali molto diversi tra loro, zone di acqua dolce, saline, dune costiere e chilometri di spiagge.

In questo angolo di paradiso non sarà difficile avvistare fenicotteri e aironi, percorrere itinerari a piedi o in bicicletta potete ammirare i resti delle Saline, la Tonnara e una torre di avvistamento medievale.



Il sito della Riserva indica ben tre itinerari percorribili.

Quello Blu inizia dalla spiaggia di Eloro, dove troverete i resti dell'omonima città, fino alla famosa spiaggia di Calamosche passando per la spiaggia di Marianelli.

Quello Arancio vi permette di raggiungere i capanni da cui fare birdwatching, la Tonnara, la Torre Sveva, la spiaggia di Vendicari e Calamosche.

Infine il percorso Verde è quello archeologico, dalla Cittadella Maccari fino alla Cittadella, alla Trigona e alle Necropoli bizantine prima di raggiungere la Tonnara di Vendicari.

Ed è proprio all'interno di questa oasi - considerata tra le più belle d'Europa - che sorge Il Baglietto di Vendicari dell'azienda agricola "Tenute della Riserva", un delizioso agriturismo che si trova ad appena cento metri dall'ingresso della riserva.

Parliamo di un luogo bucolico composto da due casette ristrutturate e circondate da ulivi, bouganville e da un ampio prato delimitato dal classico muretto a secco, tipico del paesaggio delle campagne siciliane.

Tavolini, cuscini e stuoie completano l'arredamento minimal. Un piccolo punto ristoro, molto intimo e con pochi tavoli che dà la possibilità di rilassarsi e di godere del fresco dopo un'intensa giornata di mare o dopo il pranzo.

La cucina del Baglietto - aperto tutti i giorni, dalle 12.30 fino all'una di notte - offre un menu a base di ricette tradizionali del territorio, tipiche della cucina siciliana e preparate con le materie prime coltivate all'interno della tenuta, come nel caso dei grani antichi siciliani con cui viene preparata la pasta.

Qualche esempio? Tra i primi potrete gustare la pasta alla Norma, quella con le sarde o la pasta alla trapanese, tra i secondi invece spazio al pesce fresco di giornata.

Ad accompagnare ogni piatto è la "BirraVendicari", la birra artigianale-agricola prodotta con l'orzo coltivato nella tenuta. C'è la bionda, caratterizzata da sentori di arancia; la rossa doppio malto con un retrogusto di castagne e infine l'ultima entrata in famiglia che è una birra weiss al frumento.

Insomma, un luogo ideale in cui staccare la spina e godersi la vacanza in totale relax.

Per maggiori informazioni e per le prenotazioni è possibile visitare la pagina Facebook del Baglietto, contattare la struttura al numero 327 012 4519 o tramite mail all'indirizzo tenutedellariserva@ilbaglietto.it.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI