PERSONAGGI

HomeMagazineLifestylePersonaggi

Un corso di laurea tutto in inglese (e parla di turismo): Alfredo è il primo a laurearsi

Il nuovo corso di laurea è l’unico corso interamente in inglese del centro-sud nel settore del turismo: Alfredo Giambrone è il primo dottore magistrale (con 110 e lode)

Giuliana Imburgia
Giurista e fashion addicted
  • 10 agosto 2019

Laurea di Alfredo Gianmbrone

Dare ai giovani laureati la possibilità che ognuno di loro si augura una volta entrati nel mercato del lavoro: rimanere a lavorare a casa loro, in Sicilia.

Si è svolta lo scorso 23 luglio, al Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche (dSEAS) dell’Università degli Studi di Palermo, la cerimonia di laurea del primo dottore magistrale in “Tourism Systems and Hospitality Management”.

Il percorso formativo rappresenta una delle esperienze di maggior successo della politica di internazionalizzazione dell’Università di Palermo, é strutturato interamente in lingua inglese e si prefigge l’obiettivo istruire i ragazzi nel mettere a confronto i diversi sistemi turistici (europei e non) e le diverse tecniche di hospitality applicate.

Apprendere dall’esperienza alberghiera estera per tornare e applicare le conoscenze acquisite sul territorio, adeguandole alle esigenze di questo. Durante il corso di studi i laureandi hanno infatti trascorso dei mesi di approfondimento a Miami in Florida e a Malaga in Spagna.

Il corso di laurea magistrale internazionale é stato attivato solo nel precedente Anno Accademico 2017-18, in collaborazione tra l’Università di Palermo e la Florida International University (FIU).

Tra tutti gli iscritti il primo a tagliare il traguardo é stato il giovane Alfredo Giambrone, 23 anni, il primo studente ad esser stato proclamato dottore magistrale con la votazione di 110/110 cum laude.

La discussione della tesi (dal titolo “University as cultural event maker. The FIU self-financing model”) è avvenuta alla presenza del Rettore dell’Università di Palermo, professore Fabrizio Micari, e della commissione presieduta dal Prorettore Vicario dell’Università di Palermo e Presidente del Comitato Ordinatore del corso, professore Fabio Mazzola.

«Il corso di laurea - dice il professore Mazzola - é partito solo due anni fa, con un totale di soli 16 iscritti, ma per il prossimo Anno accademico 19/20 abbiamo già ricevuto un centinaio di domande di iscrizione. Alfredo é stato il primo dei 16 iscritti a concludere il ciclo, gli altri ragazzi si laureeranno chi ad ottobre e chi nelle sessioni successive».

Il nuovo corso di laurea vanta il pregio di essere l’unico corso interamente in lingua inglese del centro-sud nel settore del turismo, e richiede per l’ammissione il livello B2. «Ho già ricevuto tante telefonate e proposte di lavoro da parte di diverse strutture alberghiere locali» afferma Alfredo Giambrone.

«É sicuramente un tipo di laurea che aiuta noi giovani a rimanere qui - continua il ragazzo - il nostro legame con il territorio è un legame forte, e in questo il merito va all’Unipa e ai nostri professori che in questi anni sono stati molto bravi a intrattenere e tessere i rapporti con diverse e grandi realtà del settore turistico, per le quali noi giovani laureati rappresentiamo una risorsa importante».

«Finiti gli studi universitari, - conclude lo studente - il mio obiettivo era quello di rimanere a Palermo, e grazie a questa laurea l’ho centrato in pieno».

ARTICOLI RECENTI