PROGETTI

HomeMagazineSaluteServizi

Una barca speciale per far conoscere il mare a tutti: un bel progetto a Palermo

È questo l'obiettivo dell'associazione Sant’Erasmo Nautilus Onlus, che già da molti anni è impegnata nell’avvicinamento all’ambiente marino delle persone con disabilità

Balarm
La redazione
  • 1 novembre 2019

Un'imbarcazione speciale ed unica nel suo genere, a ridotto impatto ambientale ed attrezzata per ospitare soggetti con disabilità fisica o psichica, senza barriere per offrire loro la possibilità di fruire l'ambiente marino in tutta la sua purezza.

È questo l'obiettivo dell'associazione Sant’Erasmo Nautilus Onlus, che già da molti anni è impegnata nell’avvicinamento all’ambiente marino delle persone con disabilità.

Per riuscire in questa impresa lancia una campagna di donation crowdfunding per finanziare la costruzione di questa barca speciale, unica nel suo genere, ideata e progettata per eliminare sul piano strutturale e della cantieristica navale tutte le barriere che limitano l’accesso al mare ai disabili con propulsione ibrida, quindi, nel pieno rispetto della natura e del mare.

La piattaforma scelta per ospitare il progetto è “Rete del Dono” specializzata nel crowdfunding in ambito sociale e non profit e che vanta all’attivo numerose campagne terminate con successo (2.141 progetti finanziati, 8.630.601 euro raccolti, 139.270 donazioni).

Il progetto "Il mare di tutti", è un’iniziativa rivolta ai circa 6 mila disabili palermitani e, più ottimisticamente, a tutti coloro che potranno venire a Palermo per vivere un’esperienza straordinariamente formativa, liberatoria, con la massima semplicità ed in piena sicurezza.

VIDEO RECENTI