RIQUALIFICHE

HomeMagazineSocietàAttualità

Una nuova passerella a Barcarello: ma non vi affezionate, tra qualche anno sarà tolta

La passeggiata di legno del tratto di litorale palermitano è soggetta alle continue mareggiate e spesso danneggiata: per questo c'è un nuovo progetto per sostituirla

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 24 febbraio 2020

La passeggiata in legno sul lungomare di Barcarello (foto facebook Vincenzo Di Stefano)

Per questa estate avremo una nuova passerella a Barcarello, ma nell'arco di qualche anno verrà completamente sostituita da un marcipiede in cemento perché quella attuale è soggetta alle mareggiate.

Giugno si avvicina e il pensiero di tanti palermitani va subito a Barcarello e Sferracavallo, alle giornate assolate e ai bagni al mare in uno dei luoghi più amati della città, e magari dopo la tintarella ci sta un bel gelato da "Delizia" e poi a casa.

In molti si staranno chiedendo in che stato versi la passerella di legno del litorale di Barcarello che già l'anno scorso era transennata in diversi punti perché inagibile. Presto detto: per l'estate 2020 la passerella dovrebbe essere riqualificata «se non tutta, almeno per l'80 per cento» fanno sapere dal Comune.

Le ultime mareggiate l'hanno sconquassata e mal messa ancor di più, ma grazie ad un finanziamento di fondi Cipe di 60 mila euro, è stata esplatata una gara d'appalto e la ditta vincitrice farà partire i lavori ad aprile che, nell'arco di due mesi, dovrebbe mettere in sesto la passerella permettendo ai palermitani di godere di uno degli scorci più belli di Palermo.



Ma il problema rimane. Perché la passeggiata di legno è soggetta alle mareggiate, alle intemperie e alla salsedine e in poco tempo si tornerebbe punto e a capo. Così, dopo diversi incontri e discussioni tra l'assessore al decoro, la terza commissione consiliare capitanata da Paolo Caracausi e la settima circoscrizione, si è ragionato sul da farsi.

Su Barcarello c'è un progetto da un milione e mezzo di euro per il completo rifacimento di quella parte di litorale che va da piazza Beccadelli a Barcarello.

Un progetto di lungo periodo (sarà possibile realizzarlo almeno fra 3 anni) dell'architetto comunale Sarta che prevede il completo smantellamento della pedana di legno, il rifacimento del marciapiede di cemento, una nuova pista ciclabile, il rifacimento del sistema delle alberature, un nuovo impianto di illuminazione e nuovi elementi di arredo urbano.

«Per questo progetto più imponente ci sarà da aspettare - spiega Paolo Caracausi -. Dobbiamo trovare i finanziamenti, definire il progetto, istruire la gara d'appalto e, dopo che sarà stata individuata la ditta, partire con i lavori. Insomma, passeranno almeno tre anni, ma forse anche di più. Intanto però questa estate la passerella di legno sarà sistemata e verranno tolte le transenne».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI