CORONAVIRUS

HomeMagazineSocietàAttualità

Vaccino anti-Covid per soggetti "estremamente vulnerabili": a chi spetta e come prenotare

In Sicilia è partita la nuova fase della campagna di vaccinazione anti-Covid, ecco la lista completa delle persone aventi diritto e tutte le procedure attive per poter prenotare

Balarm
La redazione
  • 15 marzo 2021

Anche i soggetti estremamente vulnerabili adesso possono vaccinarsi contro il Covid19. Si tratta di una platea che complessivamente interessa circa 500 mila cittadini.

Ecco la lista completa delle persone aventi diritto alla vaccinazione in quanto considerate "estremamente vulnerabili".

Gli interessati – ai quali verrà somministrato il vaccino Pfizer/Biontech – sono tutte le persone affette da condizioni di danno d’organo preesistente o che, in ragione di una compromissione della risposta immunitaria a Sars Cov2, hanno un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi o letali di Covid-19.

Lascia perplessi come questa vaccinazione, per le "persone estremamente vulnerabili" da giorno 27 dicembre (Vaccine Day) venga programmata solo adesso, dopo tre mesi. Lascia perplessi se consideriamo che - com'è noto - la quasi totalità dei decessi per Covid19 è legata al fatto che i soggetti avessero patologie pregresse.



La Regione siciliana comunica che «si tratta del secondo importante step su un target fragile, la Sicilia, infatti, già lo scorso 2 marzo ha avviato il primo, ovvero la campagna di somministrazione del vaccino sui disabili gravissimi e i loro caregiver».

Come prenotare
Le procedure di prenotazione sono analoghe a quelle già in atto nel territorio regionale per altri target della campagna vaccinale.

La prenotazione può avvenire tramite la piattaforma telematica messa a disposizione dalla struttura commissariale nazionale, gestita da Poste Italiane.

Oltre alla modalità online è possibile utilizzare il numero verde dedicato (800.00.99.66), attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi).

Inoltre, la registrazione è effettuabile anche attraverso i 687 sportelli Postamat e tramite il canale costituito dai portalettere di Poste Italiane che possono inserire in agenda gli appuntamenti richiesti dai cittadini appartenenti alla categoria interessata.

Ovviamente, per i cittadini che, per condizioni di salute certificate, non potranno recarsi nei punti vaccinali territoriali, è possibile prenotare la vaccinazione a domicilio, tramite call-center telefonando al numero verde 800.00.99.66.

Per accelerare le vaccinazioni anti-Covid riservate alle persone estremamente vulnerabili in Sicilia che per qualsiasi motivo non sono riusciti ad effettuare la prenotazione del vaccino mediante i canali telematici già attivati, potranno scrivere una email agli indirizzi di posta elettronica predisposti da ciascuna delle nove Asp.

Ecco l'elenco degli indirizzi:
Agrigento (alfonso.cavaleri@aspag.it);
Caltanissetta (vaccinazioniaspcaltanissetta@asp.cl.it);
Catania (vaccino.covid@aspct.it);
Enna (comunicazioni.vaccinicovid@asp.enna.it);
Messina (prenotazioni.anomalie@asp.messina.it);
Palermo (help.vaccinifiera@asppalermo.org);
Ragusa (team.helpcittadino.vaccini@asp.rg.it);
Siracusa (vaccinazionecovid@asp.sr.it);
Trapani (vaccinicovid@asptrapani.it).

Intanto, in linea con il nuovo piano vaccinale varato dal governo nazionale, prosegue la vaccinazione dei siciliani over 80, della fascia 70-79 anni, del personale scolastico e universitario docente e non docente, delle forze armate di polizia e del soccorso pubblico, dei servizi penitenziari italiani, delle comunità residenziali.

Infine, seguendo le disposizioni del nuovo piano nazionale che ha bloccato di fatto la somministrazione del vaccino sul target dei cosiddetti 'servizi essenziali', anche in Sicilia si proseguirà con le vaccinazioni programmate per età anagrafica e non per categoria.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI