SERVIZI

HomeMagazineTurismo

Viaggiare sospesi nel vuoto da Trapani verso la vetta di Erice: il ritorno della funivia

La funivia che collega Trapani ed Erice torna a funzionare: per tutto il mese di dicembre sarà possibile raggiungere il paese "volando", in dieci minuti

Balarm
La redazione
  • 6 dicembre 2017

La funivia di Erice

Sospesi nel vuoto, viaggiando verso l'alto: la funivia è uno dei mezzi più immediati per raggiungere, da Trapani, la vetta del monte Erice e torna attiva dal mese di dicembre dopo un lungo periodo di chiusura e di manutenzione.

La funivia, costituita da veicoli a 8 posti, è provvista di illuminazione notturna e sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.10 alle 20, il sabato dalle 9 alle 21 e la domenica dalle 10 alle 20.

Tornano attive anche le aree-parcheggio in cui lasciare le proprie automobili con diverse tariffe di sosta e le stazioni di valle e di vetta, con relativi punti informativi.

Oltre a essere un valido mezzo di trasporto, la funivia è una vera e propria attrattiva turistica: uno dei motivi per cui viene scelta è la vista panoramica di cui si gode, in volo, su Trapani e le isole Egadi.

Nonostante le difficoltà di quest’estate legate allo scirocco, al maltempo e agli incendi il servizio di funivia ha visto crescere il numero di turisti che l'hanno scelta: sono stati infatti 434 mila i passeggeri ad aver usufruito dell’impianto con un conseguente incasso di 614 mila euro.

ll tragitto Trapani-Erice è percorso in appena 10 minuti e regala una vista panoramica su Trapani e sulle isole Egadi. Lo spettacolo non è da meno all’arrivo, quando si giunge ad Erice, in quella che fu definita da D’Annunzio "la vetta annunziatrice della Sicilia bella".

Per tutte le informazioni sulla funivia, sulle tariffe, sui parcheggi e su eventuali variazioni d'orario è possibile consultare il sito web della Funivia.

articoli recenti