BLOG

IN-POST-AZIONI
Giovanni Callea
Esperto di marketing territoriale e sviluppo culturale
11 marzo 2019

Tre passi per salvare la Sicilia: se un cittadino qualunque diventasse presidente

Mi candido a presidente della Regione. Dico vero. Anzi scherzo. Preciso subito i miei modelli politici di riferimento. Io sono per una soluzione aggressiva: prenderla a ridere. Sono un fan di Jòn Gnar, il visionario anarco-punk che ha risollevato l’Islanda...

IN-POST-AZIONI
Giovanni Callea
Esperto di marketing territoriale e sviluppo culturale
4 marzo 2019

Il problema non è il ponte sullo Stretto ma noi: siciliani che non sappiamo protestare

Sottotitolo: viene prima il ponte o la gallina? La distanza tra le principali città dell’isola Palermo e Catania, di circa 200 km, si percorre in treno in 3 ore. La distanza è la stessa che c'è tra Milano e Bologna, ma per percorrere quest...

AMAZING (DIS)GRACE
Grazia La Paglia
Giornalista e blogger
4 marzo 2019

Quel giorno a Milano, lo scambio di sguardi con l'Annunciata: un'amica dalla Sicilia

Un triangolo blu, di un blu imponente, dai contorni ben delineati ma dal contenuto – da lontano – confuso. È in un cartello affisso sul fianco di quel tram, che si avvicina sempre di più. Stazione di Porta Genova, linea verde della metro di...

LO SCORDABOLARIO
Salvo Piparo
Cuntastorie e narratore
2 marzo 2019

Neve, cocco, tiramisù e bombe: mille modi di chiamarla raccolti nel "Drogabolario"

VIDEO | Il vocabolario delle parole dimenticate (mica tanto) è anche detto "Lo Scordabolario": questa volta è dedicato alla coca cola, al cocco, al tarzanello. Che significa? Ce lo spiega Salvo Piparo, autore e narratore che si diverte a raccontare mo...

PALERMO AL DETTAGLIO
Chiara Andolina
Giurista
24 febbraio 2019

Prostituta, riserva posto, innamorata oppure volante: l'anima delle sedie di Palermo

FOTO | Amo Palermo perché le sedie hanno un significato. In che senso direte voi. Mi spiego: impossibile che ognuno di voi, passeggiando per Palermo, non si sia imbattuto in una sedia, così per caso. Qualcuno si sarà soffermato a guardarla attentamente,...

IN-POST-AZIONI
Giovanni Callea
Esperto di marketing territoriale e sviluppo culturale
19 febbraio 2019

Se il Palermo lo comprasse Palermo? Un'idea per i 20mila che venerdì erano allo stadio

Un altro titolo potrebbe essere: "Il Palermo come il Barca: compiamocelo con 10 euro". Ma partiamo dall'inizio. Molto dell'entusiasmo dei bimbi verso il calcio è generalmente opera del papà che come faceva il suo, porta il figlio allo...

IN-POST-AZIONI
Giovanni Callea
Esperto di marketing territoriale e sviluppo culturale
14 febbraio 2019

Un gioco a chi ce l'ha più grande: parliamo una volta per tutte del turismo in Sicilia

Sviluppo turistico al metro quadro: c’è grande euforia sui giornali per lo stand Sicilia alla Bit (borsa internazionale del turismo) di Milano. Ben 100 metri quadrati più grande di quello della Lombardia. Abbiamo fatto vedere chi siamo. I rapporti...

IN-POST-AZIONI
Giovanni Callea
Esperto di marketing territoriale e sviluppo culturale
6 febbraio 2019

Tra videomapping e murales: la promozione di Palermo passa dalle idee dei giovani

Circa venti anni fa andai in viaggio in Messico. In una delle piramidi dell’entroterra, mi pare di ricordare Tulum, la sera era organizzato uno spettacolo di luci e suoni, in pratica uno spettacolo evocativo che utilizzava proiezioni di luci e diffusione di suoni...

LO SCORDABOLARIO
Salvo Piparo
Cuntastorie e narratore
6 febbraio 2019

Chiamatelo "Sexybolario": Salvo Piparo spiega le parole di Palermo legate al sesso

VIDEO | È tutto da ascoltare questo particolare Scordabolario, il vocabolario delle parole palermitane scordate che l'attore, narratore e cuntista Salvo Piparo arricchisce sempre di nuovi capitoli. Questa volta l'appuntamento etimologico con lo Scordabolario s...

IN-POST-AZIONI
Giovanni Callea
Esperto di marketing territoriale e sviluppo culturale
1 febbraio 2019

Prodotti eccellenti ma nessuno lo sa: se a fregare la Sicilia è la mancanza di dialogo

Il fallimento della Sicilia nei numeri dell’Emilia-Romagna: i due prodotti alimentari simbolo dell’Italia sono senza dubbio il prosciutto crudo di Parma ed il Parmigiano. Il Parmigiano è prodotto da 363 caseifici che trasformano il latte di 244mila...

IN-POST-AZIONI
Giovanni Callea
Esperto di marketing territoriale e sviluppo culturale
31 gennaio 2019

Un'(altra) orchestra quando ce ne sono già tre: il senso pratico che manca ai siciliani

Segnatevi il nome di Sabine Meyer, perché ha molto a che fare con la storia che sto per raccontarvi. È di questi giorni la notizia che l’ARS, l’Assemblea Regionale della Sicilia, il nostro parlamento, avrebbe deciso di dotarsi di "un...

IN-POST-AZIONI
Giovanni Callea
Esperto di marketing territoriale e sviluppo culturale
29 gennaio 2019

Spariamo fotografie invece che proiettili: un'idea per le riserve e i parchi di Sicilia

In Italia il numero di cacciatori è passato da un milione e settecentomila nel 1980 a circa settecentomila e solo in Sicilia i cacciatori sono circa 20mila. La maggior parte non sono contadini ma professionisti perché è un “hobby” cos...

LO SCORDABOLARIO
Salvo Piparo
Cuntastorie e narratore
28 gennaio 2019

Minne. Tutto quello che significa questa parola a Palermo: a cura di Salvo Piparo

VIDEO | Non è secondo a nessuno Salvo Piparo quando si analizzano parole palermitane, scordate o no: lo "Scordabolario" è il suo vocabolario, in divenire, sulle parole che a Palermo si dicono ogni giorno e che nasconodono storie e significati a volte par...

AMAZING (DIS)GRACE
Grazia La Paglia
Giornalista e blogger
27 gennaio 2019

Dai salotti ai campi di lavoro: le donne ebree di Palermo ai tempi delle leggi razziali

Non potevano ascoltare la radio. Non potevano lavorare. Dovevano sottoporsi al censimento. Venivano spiate, seguite, controllate. Per le donne ebree vivere in Sicilia durante gli anni del regime fascista non fu facile. Tre di loro furono deportate: Olga Renata Castel...

LE COSE
Fausto Melluso
Responsabile migrazioni Arci Palermo
27 gennaio 2019

A largo di Siracusa 47 persone: accogliamole a casa d’Italia, lo dice anche Casapound

Francesco Italia è il sindaco di Siracusa. Un sindaco mite e determinato, che amministra da poco una città che ha una storia lunga e di cui andar fieri per quel che riguarda l’accoglienza, specialmente quella dei minori. Molti anni prima che il Pa...