Comunicazione

HomeFormazioneComunicazione

Diventare food writer è facile se hai buone maestre: un workshop gratuito a Palermo

Come si diventa food writer? Lo spiegano, in un giorno soltanto, l'autrice Mariagrazia Villa, le blogger di Saporite, Unpizzicodisalerosso e la social influencer Alessandra Rossi

Balarm
La redazione
  • 5 marzo 2019

Non basta saper scrivere per essere un buon food writer: devi saper raccontare in modo accurato, pertinente, creativo, coinvolgente, evocativo, sinestesico e anche etico.

Si ma come si fa? Si impara - gratis - sabato 23 marzo dalle 10 alle 13.30, al workshop tenuto da Mariagrazia Villa (autrice Dario Flaccovio), dalle blogger Laura Martino, Roberta Lo Cascio e Martina Maggiordomo insieme alla social influencer Alessandra Rossi al Punto Flaccovio di via Federico Garcia Lorca 5. L'ingresso è libero ma occorre prenotarsi online.

Il titolo del workshop è "La ricetta per scrivere bene di Food & Wine" (leggi qui i contenuti principali) ed è pensato per chiunque opera nell’ambito food & beverage e desidera conoscere o approfondire l’arte della scrittura enogastronomica: web content editor, social media manager, blogger, storyteller, copywriter, videomaker, fotografi, pubblicitari, grafici e comunicatori crossmediali, ma anche cuochi e food lovers, imprenditori, docenti, studenti, appassionati di scrittura.

Perché la cucina non è solo il piacere della buona tavola: può diventare una professione bella e buona in cui, in modo professionale, si celebra la passione e il piacere della tavola scrivendo dalla recensione al diario di viaggio, dal manuale di cucina al libro di memorie, dalla poesia alla pubblicità, dalla saggistica alla letteratura.

Insieme a Marigrazia Villa ci sono Laura Martino e Roberta Lo Cascio del blog "Saporite" e Martina Maggiordomo del blog "Un pizzico di sale rosso".

Ad arricchire l'incontro la presenza di Alessandra Rossi, referente community Igerspalermo, con il suo intervento dal titolo "Il food a Palermo: il punto di vista della community Igerspalermo".

L'ingresso è libero ma occorre prenotarsi online. Per chiedere altre informazioni si può inviare una mail a eventi@darioflaccovio.it o chiamare al numero 091 6700686.