BAMBINI E RAGAZZI

HomeCorsi e formazioneBambini e ragazzi

A Palermo il doposcuola è magico e a misura di bimbo: l'Open Day alla "Hogwarts School"

L'istituto mette a disposizione un servizio con un numero ristretto di studenti per ogni insegnante. L'appuntamento è il 10 febbraio dalle 11.00 alle 13.00

Balarm
La redazione
  • 9 febbraio 2024

Come dice un antico detto: "Sbagliando si Impara". C'è una scuola media a Palermo, paritaria bilingue, dove con ogni mezzo si cerca di rendere lo studio piacevole, proponendolo anche da un punto di vista prettamente ludico.

La Hogwarts School, a tema "Harry Potter" mette gratuitamente a disposizione dei propri studenti anche il servizio di doposcuola per lo svolgimento dei compiti pomeridiani e per le attività ludico-ricreative. Un servizio che rimane con un prezzo di iscrizione bloccato per gli anni futuri.

La scuola è aperta tutti i giorni fino alle 19.00 garantendo alle famiglie di prendersi cura dei loro figli anche dopo l'orario "ordinario" delle lezioni e far così svolgere i compiti assegnati ai "maghetti".

Questo ed altri servizi sono al centro dell'Open Day che si tiene nell'istituto il 10 febbraio dalle 11.00 alle 13.00.

Più nel dettaglio si tratta di un doposcuola attento allo studio e all’ottimo rendimento di ciascun bambino. Da quest’anno la scuola ha diminuito ancor di più il numero di ragazzi assegnato ad ogni insegnante, riducendolo alla pari di un vero e proprio rapporto uno ad uno.

Quindi basta compiti non finiti, non capiti o ancora peggio, fatti dagli altri.

L’unica cosa da fare è comunicare l’ora in cui porterai i tuoi figli da noi, in questo modo un’insegnante sarà subito pronta ad accoglierlo e ad iniziare lo studio.

Finendo potrà tranquillamente restare sino alle 19 con chi avrà già finito, socializzando e creando buoni legami di amicizia. Oppure si può chiedere di essere avvisati per scegliere quando venirli a prendere.

Per avere maggiori informazioni, visitare la strutture e conoscere lo staff potete chiamare il numero 371 3053726 oppure consultare la pagina Facebook o il sito web della scuola.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI