DOVE MANGIARE

HomeMagazineFoodDove mangiare

A Palermo sbarca il primo birrificio-cucina della Sicilia: dove pure i dolci sono a base di birra

Con 21 ristoranti attivi in Italia e all'estero, il birrificio-cucina vanta riconoscimenti internazionali e una birra di produzione artigianale che conta ben 14 varietà diverse presenti nel menu

Balarm
La redazione
  • 25 maggio 2021

Una delle birre prodotte da Doppio Malto

Con l'arrivo della tanto attesa "zona gialla", anche in Sicilia è arrivato quel pizzico di normalità di cui ci stavamo quasi dimenticando. Le giornate si allungano e, con le graduali riaperture di bar e ristoranti, sedersi per un aperitivo dopo il lavoro o prenotare un tavolo per un pranzo nel fine settimana ha proprio il gusto della felicità.

Ed è proprio con l'arrivo della stagione estiva che a Palermo arriva anche una bella (e soprattutto buona) novità che unisce divertimento per tutta la famiglia, grandi spazi esterni e una numerosa offerta in termini di buon cibo e di varietà di birre artigianali.

Tutto questo prende il nome di Doppio Malto, il birrificio-cucina che sbarca in Sicilia per la prima volta e che ha scelto proprio il capoluogo siciliano come città di debutto.

«Aprire in Sicilia ci rende particolarmente felici perché è una terra simbolo del buon cibo e dell’ospitalità, valori tipicamente legati a quel senso d’italianità riconosciuto in tutto il mondo di cui andiamo tanto orgogliosi – spiega Giovanni Porcu, CEO di Foodbrand Spa, titolare del marchio Doppio Malto –. Inoltre, riuscire a espanderci in un momento così difficile ci rende ancora più fieri e speranzosi».



«Nell’ultimo anno, un’azione scontata come andare a mangiar fuori ha assunto tutto un altro significato, più profondo se vogliamo: ora più che mai le persone hanno voglia di passare del tempo insieme e i locali svolgono da sempre questa funzione aggregativa - aggiunge -.

Noi non vogliamo essere da meno: come dice il nostro motto, Doppio Malto è un posto felice dove poter ritrovarsi con amici e familiari, il tutto sorseggiando una buona birra artigianale e gustando delle pietanze prelibate. Ci auguriamo possa essere lo stesso anche per Palermo».

La storia di Doppio Malto inizia nel birrificio di Erba, in provincia di Como. È qui che sono nate decine di tipologie di birra che hanno ottenuto negli anni oltre 100 premi in tutto il mondo.

Dal 2020 arriva una svolta e il birrificio diventa artigianale e industriale allo stesso tempo. Da un anno, infatti, il birrificio di Erba resta attivo solo come sede di sperimentazione per le nuove ricette, mentre la produzione si è spostata in Sardegna, a Iglesias, nel nuovo birrificio con una capacità produttiva di 5 milioni di litri.

Ma dove e quando apre Doppio Malto a Palermo?

La data da segnare sul calendario è quella del 27 maggio. Destinazione: Forum Palermo, nella nuova zona food chiamata "Le Putìe del Forum".

Qui Doppio Malto, con una superficie interna di 600 metri quadrati e un dehor esterno con circa 60 posti a sedere, è pronto ad ospitare i clienti e far gustare loro le proprie specialità in ambito culinario e soprattutto nel mondo della produzione di birra artigianale.

Con 21 ristoranti attivi in tutta Italia e all'estero, infatti, il birrificio-cucina nato a Erba vanta più di cento riconoscimenti internazionali e una birra di produzione artigianale che conta ben 14 varietà diverse presenti nel menu, tra cui la birra "Leila Senza Scuse2, gluten-free e a bassa fermentazione oppure oppure "La Zingi", una speziata realizzato con lo zenzero.

Per quanto riguarda le specialità culinarie, Doppio Malto con un nome del genere non poteva che inserire la birra anche tra gli ingredienti di alcuni dei propri piatti.

È così che nasce ad esempio il galletto ruspante dorato alla brace e glassato alla birra "Crash", con miele e spezie; oppure il Birramisù, un bianco tiramisù preparato con biscotti savoiardi inzuppati nella birra "Old Jack" e arricchito da scaglie di cioccolato.

E per chi non è amante della carne, niente paura. All'offerta si aggiungono due piatti pensati per i vegetariani, a base di ingredienti nostrani: un hamburger di fagioli e verdure croccanti e uno di mais e provola affumicata.

E fra un sorso di birra e uno spuntino, come in ogni ristorante Doppio Malto non mancano gli spazi dedicati al divertimento di grandi e piccini: calciobalilla, freccette e un’apposita area bimbi per la gioia di tutte le famiglie.

Non è finita. In occasione dell'apertura, Doppio Malto lancia anche una linea di magliette in edizione limitata e una damigiana dedicata al capoluogo siculo da riempire alla spina e riutilizzare più volte, al fine di ridurre al massimo gli sprechi.

Il merchandising è disponibile per l’acquisto direttamente al locale. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web del locale, visitare la pagina Facebook oppure dare un'occhiata al profilo Instagram.

Ultima curiosità: dal 27 maggio al 10 giugno la prima birra è gratuita per tutti i clienti del pranzo e della cena.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI