LIBRI

HomeMagazineCulturaLibri

Amore, famiglia, sesso e denaro tutto al femminile: Daniela racconta cos'è la felicità

"Conto i giorni felici" è un libro da regalare e regalarsi per fermarsi un attimo a riflettere. Un monito per essere indulgenti con sé stessi e gli altri e ritrovare la felicità

  • 22 maggio 2020

Daniela Gambino

Alla domanda "Cos'è la felicita?" ognuno, in base alla propria predisposizione mentale, fornisce una risposta assolutamente soggettiva perchè ciò che rende felice uno può non rendere felice un altro.

Così la scrittrice siciliana Daniela Gambino nel suo libro "Conto i giorni felici. Cercando la felicità e altre cose che sono venute dopo" (edizioni Graphe.It), srotola i punti cardine del suo viaggio rimarcando il concetto che per essere felici ci vuole un piccolo salto di fiducioso coraggio, «bisogna tuffarsi dentro».

È certamente fuori da ogni dubbio che ognuno di noi desideri una vita felice, come è altrettanto scontato che ognuno di noi pone la felicità come premio o meta di una vita vissuta con pienezza.

Non è detto però che ciascuno di noi sia in grado di darsi risposte con la profondità riflessiva e l'arguzia narrativa che si riconosce nell'autrice.



Ambita dall'uomo occidentale, la felicità è divenuta condizione cercata e rincorsa, un nuovo "Nirvana" difficile da definire e spesso difficile da raggiungere.

Amore, famiglia, sesso, denaro: in un flusso nel quale si mescolano armoniosamente esperienze personali, riflessioni spontanee e ricerca quasi scientifica, si indaga su dove si trovi la felicità e se mai sia possibile conseguirla.

Per questo motivo Daniela Gambino, nota come "la scrittora", ci racconta una serie di episodi apparentemente banali che spiegano quanto è semplice essere felici ogni giorno.

«La felicità è un bene che cresce e va condiviso. Una specie di lievito, di massa gelatinosa di fermenti lattici, da nutrire, affidare agli altri, perché si moltiplichi e trasformi la farina inerte in pane, il latte in yogurt, che regali un nuovo punto di vista nei periodi bui».

Un saggio introspettivo tutto al femminile che regala quella sensazione di meravigliosa leggerezza per raggiungere la meta più ambita da tutti: la felicità.

ARTICOLI RECENTI