CORONAVIRUS

HomeMagazineSocietàAttualità

Arriva anche in Sicilia il Green Pass per muoversi tra le regioni: come ottenere il certificato

Gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori collocati in zona arancione o rossa sono consentiti anche a tutti i soggetti muniti delle certificazioni verdi Covid-19. Come ottenerle

Balarm
La redazione
  • 30 aprile 2021

Dal 26 aprile gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori collocati in zona arancione o rossa sono consentiti, oltre che per comprovate esigenze lavorative o per situazioni di necessità o per motivi di salute, nonché per il rientro alla residenza, domicilio o abitazione, anche a tutti i soggetti muniti delle certificazioni verdi Covid-19.

La decisione è arrivata
in seguito al Decreto legge del Presidente del Consiglio dei Ministri, n.52 del 22 aprile 2021

La certificazio verde adesso è arrivata anche in Sicilia. Una circolare dell'assessorato regionale della Salute, firmata dal presidente della Regione (nonché assessore per la Salute ad interim,) Nello Musumeci, e inviata, assieme ai modelli predisposti, a tutti i direttori generali e ai direttori sanitarie delle Aziende sanitarie dell'isola ha infatti definito le modalità per ottenere la "Certificazione verde Covid-19"

Rilasciato anche in formato cartaceo, comprova lo stato di avvenuta vaccinazione contro il Covid (ciclo completo con doppia dose), oppure la guarigione dall'infezione (con cessazione dell'isolamento prescritto), o ancora l'effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo.



Cosa è e come "funziona"
Intanto va precisato che il nuovo "green pass" non è il passaporto vaccinale di cui si è tanto parlato e su cui ancora non vi è nulla di deciso.

Il pass verde consente di spostarsi liberamente a coloro che si sono sottoposti alla vaccinazione completa (due dosi), a coloro che sono guariti dal Covid-19 con contestuale cessazione dell'isolamento, e a coloro che hanno effettuato un tampone antigenico rapido o molecolare, con esito negativo, nelle 48 ore precedenti all'imbarco.

Come ottenere il green pass
Sarà rilasciato, su richiesta dell'interessato, dalla struttura sanitaria presso la quale è avvenuto il ricovero o, per i pazienti non ricoverati, dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta.

Come ottenere la certificazione di test con esito negativo
Viene rilasciata dalle strutture sanitarie pubbliche o private autorizzate e dalle farmacie che svolgono i test, ovvero dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta e ha una validità di 48 ore.

Validità green pass
La certificazione verde ha una validità di 6 mesi dalla data del completamento del ciclo vaccinale, di 6 mesi dalla data dell'avvenuta guarigione e di 48 ore dall’effettuazione del tampone.

Controlli
Il certificato verde verrà richiesto in aeroporto nei banchi check in o ai controlli di sicurezza. Chi non ha il green pass è obbligato ad esibire la "classica" autocertficazione ai controlli di Polizia.

Non cambiano le regole degli spostamenti della zona arancione
Resta sempre consentito il transito in ingresso ed in uscita dal territorio regionale per il rientro presso il proprio domicilio abitazione o residenza. Per i soggetti che possono fare ingresso nel territorio regionale, resta comunque l'obbligo di registrarsi sulla piattaforma www.siciliacoronavirus.it nella sezione appositamente dedicata. Sono esclusi i pendolari o quanti si siano allontanati dal territorio regionale nei giorni immediatamente antecedenti e per recarsi al territorio nazionale per un periodo inferiore ai 4 giorni.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI