EVENTI

HomeMagazineCultura

Baustelle, Gallagher, Capossela o Rigoletto: a Taormina una lunga estate di spettacoli

Aperture notturne, premi, concerti, lirica e gran gala: il Teatro Antico di Taormina è uno spettacolo nello spettacolo per la lunga estate 2018, dal 19 giugno al 16 settembre

Balarm
La redazione
  • 16 maggio 2018

Il cantante Sting

Da Max Gazzè alla Traviata, da Noel Gallagher a Vinicio Capossela e ancora il Rigoletto, Ermal Meta, Brian Wilson, il Gran gala di Rgs, i Baustelle e Nicola Piovani e poi Premi e proiezioni: la lista degli eventi organizzati al Teatro Antico di Taormina per l'estate 2018 è lunghissima e varia per un calendario che parte il 19 giugno e finisce il 16 settembre.

Da non perdere il festival del cinema di Taormina, la 64esima edizione del "Taormina Film Fest" si svolge a luglio e la premiazone del Nastro d'argento, il premio cinematografico assegnato sin dal 1946 dal Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani.

Ci sono poi le aperture notturne del Teatro, previste nei giorni del 20, 25, 26, 27 e 28 giugno, 25 e 30 luglio, 10, 27 e 30 agosto e 3 settembre.

Ma vediamo nel dettaglio chi c'è in questo fitto calendario iniziando dagli artisti internazionali: si parte il 19 giugno con Noel Gallagher, musicalmente noto per il progetto Oasis insieme al fratello Liam e restando nell'ambito della musica da top chart, ecco l'8 luglio Tony Hadley, noto come frontman degli Spandau Ballet, gruppo musicale leader del cosiddetto movimento new romantic.

Grande attesa per la data dell'11 luglio con il concerto di Brian Wilson: cantautore, musicista, compositore, arrangiatore e produttore discografico statunitense, fondatore e principale autore dei Beach Boys. Altra grande performance è quella del primo agosto: parliamo di Sting.

Il 3 agosto c'è invece Noa con la sua Orchestra e il 9 agosto "Play the Music of Burt Bacharach" ci riporta indietro nel tempo, insieme alle musiche di uno dei più grandi compositori della storia del pop e parlando di grandi tributi, l'8 settembre è la volta dei Brit Floyd, la più rinomata e nota cover band dei Pink Floyd.

Andiamo alla musica italiana, che quest'anno è presentissima sullo scenografico palco del Teatro: il 14 luglio Vinicio Capossela porterà sulla scena la sua inconfondibile voce, seguito il 18 luglio da Gianni Morandi per uno show in musica. Non mancano le nuove leve: il 19 sul palco sale Riki, il cantante esploso nella trasmissione "Amici 16".

Come perdere il 22 luglio Fiorella Mannoia? E non è la sola regina rossa della musica italiana perché il 28 luglio ecco anche Ornella Vanoni e, parlando di grandi donne della musica nazionale, la ruggente Gianna Nannini arriva il 18 agosto.

Il 2 agosto ecco Francesco Gabbani, vincitore del 2016 e 2017 di Sanrermo e piace, per quel suo look particolare il giovanissimo Ermal Meta, in concerto il 17 agosto, ma ecco che dopo due giorni, il 19 agosto, arrivano i Negrita.

Il mese più caldo dell'estate vede arrivare il poliedrico Max Gazzè, il 25 agosto, e un divertente show con un mostro dello spettacolo italiano: Renzo Arbore, in scena il 26 agosto.

Il 29 agosto tocca a Fabrizio Moro e il 31 agosto ai Baustelle che chiudono il mese all'insegna dell'indie rock ma non il sipario musicale estivo: il 2 settembre infatti c'è Mario Biondi con le sue calde sonorità jazz e soul.

Passiamo al cinema e ai festival: sul palco del Teatro Antico personalità di rilievo internazionale si ritrovano dal 23 giugno per Taobuk: Festival della letteratura e delle arti. Il 30 giugno i Nastri d'Argento premiano il film dell'anno, il regista del miglior film, l'esordiente, le attrici e gli attori, i migliori tecnici, il direttore del casting. Il premio è, insieme al David di Donatello, promosso dall'Accademia nazionale del cinema italiano.

Ancora cinema il 13 luglio con il “Premio cinematografico delle Nazioni” che sostiene le specificità delle differenti culture europee e la loro integrazione, dando la possibilità a tutto il pubblico, soprattutto quello delle nuove generazioni di conoscere da vicino differenti realtà.

E ancora nei giorni del 15, 16, 17 e 20 luglio con il "Taormina Film Fest": il festival internazionale del cinema che si articola in un concorso che presenta diverse opere in anteprima internazionale, in una serie di Lezioni di cinema tenute da noti cineasti e alcune retrospettive d'autore, oltre alle grandi prime che si svolgono nel Teatro antico.

Quasi una settimana di festeggiamenti per l'Official July 4yh Celebration: dal 2 al 7 luglio e grande emozione il 23 luglio per la Cerimonia di consegna dei diplomi dell'Università di Messina e il 22 agosto per il premio Giuseppe Di Stefano riconoscimento dedicato al tenore italiano, uno dei cantanti lirici più popolari e amati del dopoguerra.

infine tre i Gran gala previsti: il 20 agosto ecco il Taormina Concert Gala, il 24 agosto il "Gran Gala Omaggio Di Stefano" e il 15 settembre il Gran Galà Rgs, del Radio Giornale di Sicilia.

Comicità, varietà e intrattenimento assicurati con Teresa Mannino che il 27 luglio è sul palco con "Teresa Valery", una rilettura de "La Traviata" alla singolare maniera dell'attrice. Ancora comicità con l'attore Uccio De Santis, in scena il 13 agosto. e intrattenimento di qualità con Enrico Brignano, il primo settembre.

Opera, lirica, musica classica e balletto contribuiscono alla varietà della rassegna estiva: nei giorni del 9, 10, 11 e 12 luglio il "Rigoletto" di Giuseppe Verdi apre le danze, per così dire, delle serate all'insegna della lirica. Segue George Bizet con la "Carmen" il 7 agosto e ancora Giacomo Puccini con la "Tosca" il 16 e il 21 agosto.

Il 4 agosto sale sul palco Nicola Piovani: pianista, compositore e direttore d'orchestra italiano.autore di colonne sonore, per esempio ha vinto il premio Oscar nel 1999 per le musiche del film "La vita è bella".

A un mese dalla performance di Teresa Mannino ecco il 28 agosto in scena "La Traviata" di Giuseppe Verdi e chiude la sezione lirica il 6 e 7 settembre l'opera buffa "Il Barbiere di Siviglia" di Gioacchino Rossini.

Il teatro pirandelliano fa la sua comparsa a Taormina l'8 agosto con "Liolà", commedia scritta in lingua siciliana nel 1916 e il teatro antico arriva il 12 agosto con l'Antigone, tragedia di Sofocle che appartiene al ciclo di drammi tebani ispirati alla drammatica sorte di Edipo, re di Tebe, e dei suoi discendenti.

Il 23 agosto c'è lo spettacolo "Amara Satira Omnia": una sintesi drammaturgica e coreutica di uno studio e di una ricerca sull’ambiguità umana attraverso e accompagnati dalle note di Mozart e le parole di Brecht.

Infine, il 9 settembre ecco "Una Ragazza per il Cinema", concorso per aspiranti modelle e il 16 ettembre il Meeting scientifico internazionale – Enea.

articoli recenti