IDEE

HomeMagazineSocietàMobilità

Bus gratis se paghi la "munnizza": a Palermo servizi gratuiti per chi vuol bene alla città

L'idea è del sindaco Leoluca Orlando: incentivare il pagamento dei tributi locali erogando subito servizi utili a migliorare la vivibilità cittadina, partendo dal traffico

Dario La Rosa
Giornalista
  • 11 novembre 2019

Vuoi andare in bus gratis a Palermo? E allora paga la munnizza. Sembra un diktat, e anche giusto per altro, è invece la proposta lanciata dal sindaco Leoluca Orlando per invogliare i cittadini sentirsi parte della città.

Tutto per contribuire al bene della città attraverso il concetto virtuoso secondo il quale, al pagamento delle tasse (rifiuti e via dicendo), corrispondano servizi gratis per i cittadini.

Occorrerà vedere se l’ipotesi è plausibile. Al momento lo studio è nelle mani dell’Amat che deve fare una simulazione per capire se la proposta è economicamente fattibile.

Un modo per contrastare evasione e insieme premiare la gente che paga regolarmente i tributi locali.

Occorre dunque vedere se “i portoghesi” che sfuggono ai controlli sul bus sono anche evasori fiscali o se invece possono liberarsi di un peso e salire sui mezzi pubblici a testa alta perché pagano le tasse.

Il tema del trasporto pubblico, utile per una città più pulita e senza traffico, è centrale nelle proposte dell’amministrazione.

Di recente, ad esempio, è stato varato un progetto per incentivare la raccolta differenziata nei centri di raccolta comunale. Come abbiamo raccontato, ci saranno biglietti gratis per i bus in base alla quantità di rifiuti conferiti.

Insomma, se tutto dovesse andare bene, per dirla alla Cetto La Qualunque: “Paga le tasse e… più bus per tutti!”.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI