ITINERARI E LUOGHI

HomeMagazineTurismoItinerari e luoghi

"Cantine Aperte" in Sicilia: due giorni di visite e degustazioni per la gioia dei winelovers

È tutto pronto per l'edizione 2022 - la numero 30 - del grande evento organizzato dal Movimento Turismo del Vino che celebra l'incontro tra vino, musica e natura

Balarm
La redazione
  • 15 maggio 2022

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

I vigneti di Donnafugata a Pantelleria

Era il 1993 e una serie di aziende toscane, spinte dalla lungimirante visione di Donatella Cinelli Colombini, diedero vita alla prima edizione di Cantine Aperte.

L’iniziativa vince e convince e nel maggio dell’anno successivo il Movimento Turismo del Vino si costituisce ufficialmente e organizza Cantine Aperte in ben 14 regioni italiane, totalizzando un numero complessivo di 150.000 visitatori.

È iniziata così un’avventura - che oggi compie trent'anni - capace di rivoluzionare l’approccio tradizionale al mondo produttivo da parte del consumatore, fino a quel momento spesso circoscritto a un veloce assaggio e a un distratto acquisto del vino

È tutto pronto infatti per l'edizione 2022 del grande evento che celebra l'incontro tra vino, musica e natura e che quest'anno si svolge nei giorni di sabato 28 e domenica 29 maggio 2022.

Neofiti, curiosi, giovani e famiglie con bambini, avranno dunque l’opportunità di vivere esperienze enoturistiche di qualità in presenza (con prenotazione obbligatoria), nel pieno rispetto delle normative anti-covid e soprattutto nel segno della convivialità, della cultura del vino e dell’accoglienza.



Tante le cantine siciliane che partecipano quest'anno all'iniziativa che prevede due giorni di visite e degustazioni in un'atmosfera intima e immersiva.

ALESSANDRO DI CAMPOREALE (Camporeale)
Due giorni di visite guidate e degustazioni nella cantina Alessandro Di Camporeale dove sono previsti due tipi di esperienze.

La visita "Food & wine" comprende la visita guidata in cantina, la degustazione dei vini aziendali, quattro assaggi food e il laboratorio sensoriale "Formaggi & Vini". Mentre la visita "wine" comprende la visita guidata in cantina, la degustazione dei vini aziendali e il laboratorio sensoriale "Formaggi & Vini".

Entrambe le visite sono disponibili fino a esaurimento posti.

BAGLIO DI PIANETTO (Santa Cristina Gela)
Una giornata en plein air nello chateau siciliano alle porte di Palermo dove l'iniziativa è in programma solo nel giorno di domenica 29 maggio, quando sia la tenuta che la cantina aprono le porte con un programma ricco di gusto e natura: visite guidate tra vigneti e Cantina, degustazioni vino cibo e intrattenimento musicale live.

Per partecipare a Cantine Aperte è necessaria la prenotazione online sul sito della cantine. Le visite iniziano alle 10.30 con turni ogni mezz'ora. Il tour ha un costo di 20 euro (più 5 di cauzione per il calice ) ed è gratuito per i minori di dieci anni.

DONNAFUGATA (Marsala, Pantelleria, Contessa Entellina, Vittoria, Randazzo)
Tra le principali novità c'è l'apertura al pubblico (per la prima volta) della Tenuta di Contessa Entellina e le degustazioni Music&Wine. L'azienda siciliana Donnafugata, infatti, apre tutte le sue Tenute con uno speciale programma dedicato all’accoglienza dei winelover.

Dalle cantine storiche di Marsala, all’isola di Pantelleria, da Contessa Entellina, all’Etna e a Vittoria, le esperienze proposte ai visitatori si svolgeranno in un’atmosfera immersiva: passeggiate en plein air, visite dei vigneti e delle cantine e degustazioni guidate.

Una particolare novità saranno le degustazioni Music&Wine attraverso le quali i visitatori vivranno un’esperienza multisensoriale: ogni vino sarà accompagnato da un brano musicale le cui note e andamento ritmico si abbinano alle sensazioni della degustazione.

Tutte le degustazioni sono con posti limitati e acquistabili fino ad esaurimento sul sito di Donnafugata.

DUCA DI SALAPARUTA (Casteldaccia)
Le cantine aprono le porte per un momento di relax da trascorrere visitando le suggestive bottaie alla scoperta di storie e curiosità e degustando il meglio dell’enologia italiana.

Dalla visita guidata alla degustazione dei vini Corvo, Duca di Salaparuta e Florio. I tour e le visite sono disponibili sul sito Duca.it o chiamando ai numeri 091 945252 e 091 945201.

TENUTA SAN GIAIME (Gangi)
Per Cantine Aperte a Gangi, la tenuta è pronta ad accogliere ospiti ed appassionati winelovers, invitando a trascorrere una giornata immersi nel verde del parco della Tenuta e degustare i suoi vini BIO accompagnati da assaggi di prelibatezze locali.

TENUTE ORESTIADI (Gibellina)
Una giornata di festa, tra vino, musica dal vivo e buon cibo quella in programma nei giorni di Cantine Aperte. Visite in cantina, degustazione, un percorso di trekking urbano e ancora una master class e pranzo con prodotti del territorio e poi vino e musica dal vivo con "I Pagoda Universe".

Inoltre, per i partecipanti alla manifestazione sarà possibile, per la giornata del 29 maggio durante gli orari di apertura (9.00 -13.00/15.00 -18.00) visitare la Fondazione Orestiadi pagando al Museo un biglietto simbolico di 1€a persona.

Il contributo di partecipazione è di 20 euro (intero) e di 15 euro (dai 4 ai 18 anni). Il pagamento si effettua in loco il giorno stesso dell’evento. Per partecipare è necessaria la prenotazione online su Cantine Aperte nel sito di Tenute Orestiadi o via email ad enoturismo@tenuteorestiadi.it

CANTINE PELLEGRINO (Marsala)
Si inizia alle 10.30 con le visite nelle Cantine Storiche e un’edizione speciale dell’Ouverture Music Delight, una matinèe musicale con dj set e percussioni. Dopo la visita guidata alla Salina, inizia la degustazione tecnica di tre Vini Pellegrino accompagnata dalle note del sax acustico e da un Dj set.

La visita alle cantine ha un costo di 10 euro, mentre la degustazione guidata alla Salina Genna costa 20 euro. Il biglietto per l'Ouverture Music delight Matinée è di 10 euro. Per partecipare è necessaria la prenotazione online sul sito di Cantine Pellegrino o chiamare ai numeri 0923 719970 / 97 o 339 8033012 (whatsapp).

Ecco l'elenco delle cantine aperte in Sicilia consultabili sul sito del Movimento Turismo del Vino.

PALERMO
Alessandro Di Camporeale (Camporeale)
Baglio di Pianetto (Santa Cristina Gela)
Cantine Duca Di Salaparuta (Casteldaccia)
Tenuta San Giaime (Gangi)

CATANIA
Cantine Nicosia

SIRACUSA
Cantina Ramaddini
Cantine Gulino

TRAPANI
Assuli
Cantine Fina
Cantine Florio
Firriato
Funaro srl
Tenute Maltese
Tenute Orestiadi
Cantine Pellegrino
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE