ITINERARI E LUOGHI

HomeNewsCulturaItinerari e luoghi

Chiusa da anni, vuole rinascere: la "Casina Grande" dei Florio all'Olivuzza è in vendita

Conosciuto anche come l'ex Palazzo Florio, una delle otto dimore storiche dei "Leoni di Sicilia" a Palermo è in cerca di nuovi proprietari. Le foto dell'edificio

Balarm
La redazione
  • 9 novembre 2023

Palazzo Wirz all'Olivuzza, conosciuto come l'ex Palazzo Florio, è in vendita. Proprio così, una delle otto dimore storiche di Palermo in cui abitarono i celebri "Leoni di Sicilia", è stata affidata a un'agenzia immobiliare per gestirne la vendita.

L'immobile ha una superficie totale di 1550 metri quadrati (circa) disposti su tre piani, con due ingressi, patio interno e ben otto camere da letto. Il prezzo è 1 milione e 800 mila euro.

Chiusa e abbandonata da anni, la vendita potrebbe rappresentare un'opportunità di rilancio per la "Casina Grande" dei Florio. L'edificio è da ristrutturare, in modo anche importante, ma visto il suo valore storico e architettonico può avere grandi potenzialità.

«L’immobile dispone di doppio ingresso, il principale sito in Piazza Principe di Camporeale, attraverso un maestoso portone d’ingresso – si legge nell’annuncio di vendita di Palazzo Florio-Wirz – si accede al patio interno, introdotto da un androne voltato, affrescato con rappresentazioni tipiche dell’arte, su un corridoio prestigioso che divide le due ale, destra e sinistra per un totale di circa 500 metri quadrati, caratterizzato da eccezionali soffitti decorati. In questa parte del piano, è collocata una scala che conduce direttamente ai piani superiori.
Adv
Al primo piano – continua l'annuncio – disponiamo del lato destro di 250 metri quadrati circa con doppia esposizione; al secondo piano troviamo 500 metri quadrati circa, piano intero diviso dalla scala in due ale, destra e sinistra; infine al terzo piano una superficie di circa 300 metri quadrati».

«L’immobile si presenta da ristrutturare, ma con grosse potenzialità. Si consiglia l’acquisto – suggerisce l’agenzia – agli amanti dei contesti storici, che colgano la sfida dell’adeguamento funzionale dell’antico al moderno; ma anche agli investitori che ambiscano a realizzare esclusivi progetti imprenditoriali in ambito immobiliare o ricettivo».

Conosciuto anche come l'ex Palazzo Florio, fu realizzato a Palermo nel 1834 su progetto dell'architetto (allievo marvugliano) Vincenzo Trombetta, Palazzo Wirz è un edificio che fa parte ancora oggi della restante porzione di quella cortina edilizia consilidatasi in successive fasi per tutto l’Ottocento, comprendente le attigue palazzine Florio (sede storica dall'ordine degli architetti di Palermo) e Maniscalco-Basile.

Entrato anch'esso nella seconda metà del secolo nell'orbita proprietaria della famiglia del senatore Florio, finì per far parte delle strutture abitative gravitanti nel circuito del parco suburbano al centro del quale venne realizzato nel 1900 il Villino Florio progettato da Ernesto Basile, per finire nella proprietà dei conti Wirz. Negli anni Novanta è stato poi acquistato da una società immobiliare che ne ha ricavato alcuni appartamenti.

Oggi l'edificio, così come l'intera cortina degli edifici storici sopravvissuti al sacco edilizio del quartiere, avrebbe bisogno di un rigoroso progetto di restauro capace di restituirne l'originale brillantezza.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

LE FOTO PIÙ VISTE