RICETTE

HomeNewsFood & WineRicette

Con la pasta alla cucunciata ti senti subito alle Eolie: un primo ricco, colorato e saporito

I piatti eoliani, con i loro ingredienti, ci parlano del mare, riportando sulle nostre tavole perfino i colori caratteristici del loro meraviglioso paesaggio

Balarm
La redazione
  • 2 agosto 2023

La pasta alla cucunciata (Foto di Eolieshop)

Alzi la mano chi ha cucinato o sentito parlare della pasta alla cucunciata. Un connubio perfetto tra tradizioni contadine e marinare, che porta la cucina dell'Isola su un altro livello. I piatti eoliani, con i loro ingredienti, ci parlano del mare, riportando nei piatti perfino i colori caratteristici di questo meraviglioso paesaggio.

Manco a dirlo, il cappero eoliano è uno degli ingredienti principali nella cucina di queste isole. I capperi di Salina, in particolare, sono rinomati per il loro gusto intenso come gli ormai famosi (e dolci) pomodorini “a pennula” delle Eolie.

Gli ingredienti della cucunciata sono pomodorini, melanzane, friggitelli (peperoncini verdi), acciughe sott’olio, olive e, naturalmente, i cucunci, frutti dei capperi, di dimensioni maggiori rispetto ai capperi tradizionali, caratterizzati da una forma conica e una polpa succosa e saporita.

La pasta alla cucunciata è una vera e prorpia celebrazione della cucina di questa parte selvaggia della Sicilia, un gustoso primo piatto tradizionale, conosciuto soprattutto nell’isola di Salina. Un sugo ricco e pieno di sapore, realizzato con un mix esplosivo di ingredienti mediterranei assolutamente da provare.
Adv
Ingredienti
- basilico fresco
-1 spicchio di aglio
-qb pecorino grattugiato
-qb olio, sale e pepe
-2 melanzane
-360 gr spaghetti
-60 gr cucunci ( capperi)
-3-4 Acciughe sott’olio
-70 gr Olive nere snocciolate
-250 gr pomodorini datterini
-6 peperoni friggitelli

Procedimento
Si inizia saltando in padella i cubetti di melanzane insieme agli spicchi di pomodorini. Aggiungiamo quindi le listarelle di friggitelli, prima passati in forno una volta privati dei semi. Uniamo quindi le olive nere snocciolate e la crema ottenuta frullando nel mixer i "cucunci" con i filetti di acciughe sott'olio.

Successivamente, lessiamo la pasta al dente in acqua bollente leggermente salata e scoliamo.

Aggiungiamo quindi la pasta direttamente nella padella con il sugo, insieme a una generosa manciata di pecorino grattugiato e basilico. Le Eolie sono a tavola.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI