UNIVERSITÁ

HomeMagazineScuola e Università

Didattica, lezioni e corsi di laurea in piena sicurezza: l'Università Lumsa "torna in aula"

La didattica e le lezioni dei corsi di laurea dell'anno accademico 2020-2021 tornano in aula, nelle due sedi palermitane dell'Ateneo, nel rispetto delle norme di sicurezza

Balarm
La redazione
  • 5 agosto 2020

Vista sul giardino della sede dell'Università Lumsa a Palermo

Essere al centro della città, ma anche al centro di un fitto sistema di relazioni internazionale e mediterranee. Studiare al'Università Lumsa di Palermo vuol dire tutto questo. Vuol dire frequentare la sede dell’Ateneo in via Filippo Parlatore (telefono 091 6810761 e 091 6811208): un campus che sorge a fianco di Villa Malfitano, un magnifico parco con una palazzina ottocentesca realizzata dalla famiglia Whitaker e a due passi dal cuore pulsante della città.

Un campus che dall'1 ottobre 2020 torna ad essere frequentato da studenti e docenti. La didattica e le lezioni dei corsi di laurea dell'anno accademico 2020-2021, infatti, tornano in aula nel rispetto delle norme di sicurezza per la tutela degli studenti, del personale docente e tecnico-amministrativo.

Una storia quella dell'edificio della Lumsa che porta con sè 80 anni di vita. La struttura, costruita nel 1897 come monastero intitolato al Sacro Cuore di Gesù, dopo la chiusura, trentatré anni dopo, fu affidato a Luigia Tincani che lo ampliò e trasformò nella Scuola di Magistero della donna, istituzione che divenne rapidamente nota in tutta la regione.



La struttura, chiusa durante la guerra, venne riaperta nel 1944 come pensionato "Casa Bianca" per l’accoglienza delle universitarie, e nel 1999 divenne sede distaccata della Lumsa di Roma.

A Palermo la Lumsa è operativa anche con la Scuola di Servizio Sociale "Santa Silvia", giuridicamente incardinata nell’Ateneo dal 1984, per poi diventare la sede distaccata per l’insegnamento dei corsi di scienze sociali. Per questa sede che si trova a Poggio Ridente (in via Umberto Maddalena 112, telefono 091 6682800) è attivo anche un servizio di trasporto con navetta.

Il dipartimento, inoltre, è anche proiettato all’estero essendo partner del progetto "Erasmus+ New Quality in Education for Gender Equality" che persegue il duplice obiettivo di contribuire alla creazione di un sistema di formazione europeo attento a favorire l’inclusione sociale e di migliorare la qualità delle conoscenze e competenze giuridiche in materia di gender equality.

A Palermo, inoltre, Lumsa ospita anche il Digital Hub: un incubatore d’impresa nato su iniziativa dell’Università nel luglio del 2018 per la progettazione, la nascita e lo sviluppo di start-up legate al food, agri e travel tech ma anche (dal gennaio 2020) la sede del Cnr-Ismed NR l’Istituto di Studi sul Mediterraneo del Consiglio nazionale delle Ricerche che opera su tematiche di storia, ambiente, crescita economica, sviluppo sostenibile e migrazioni.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI