STORIA

HomeMagazineCulturaStoria

Il gentleman di Palermo che comprò Mozia: in un docufilm la vita di Joseph Whitaker

Whitaker dedicò gli ultimi anni della sua vita alla ricerca archeologica. Alla fine dell'Ottocento acquistò l'Isola di Mozia riportando alla luce l'antica colonia fenicia

Balarm
La redazione
  • 18 marzo 2021

Il suo nome non sarà sicuramente sfuggito ai più attenti telespettatori della seconda puntata della nuova serie tv Màkari andata in onda martedì 16 marzo su Rai Uno.

Nel secondo episodio della serie, infatti, Saverio Lamanna interpretato dall'attore Claudio Gioè, sveste per un attimo i panni di giornalista-detective e si trasforma in guida tustistica, accompagnando un gruppo di visitatori nell'antica città fenicia di Mozia, sull'isola di San Pantaleo, nello Stagnone di Marsala.

Ma qual è la sua storia e cosa c'entra la famiglia Whitaker?

Per raccontare la storia di colui che acquistò l'isolotto di Mozia vi proponiamo questo documentario realizzato da Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini e dedicato proprio alla figura e alla vita di Joseph Whitaker, conosciuto anche come Giuseppe o familiarmente Pip.

Nato a West Ardsley, oggi sobborgo di Leeds, Whitaker si trasferisce a Palermo nel 1819 per collaborare con lo zio Benjamin Ingham, fratello di sua madre, nelle attività della Casa di Commercio Ingham e della "intrapresa di fabbrica di vini in Marsala".

Oltre ad inventare, produrre ed esportare il vino Marsala, zio e nipote creano una flotta di velieri che raggiungeva l'America del Nord e l'estremo Oriente.

Whitaker dedicò gli ultimi anni della sua vita all'archeologia e proprio alla fine dell'Ottocento acquista finalmente l'Isola di Mozia sulla costa di Marsala e riporta alla luce la presenza dell’antica colonia fenicia in Sicilia.

All'interno dell'isola è presente la città fondata nell'VIII secolo a.C.. Raccolse i suoi studi in un libro sugli scavi che venne pubblicato nel 1921.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

VIDEO RECENTI