PERSONAGGI

HomeMagazineCulturaCinema

In "Padrenostro" è al fianco di Favino: Mario Pupella alla Mostra del Cinema di Venezia

Mario Pupella, nel film “Padrenostro" di Claudio Noce, interpreta il padre di Pierfrancesco Favino. Un importante tassello da aggiungere alla prestigiosa carriera

Dario La Rosa
Giornalista
  • 2 settembre 2020

L'attore Mario Pupella

Una sosta a Venezia, e chi se la scorda più. Se poi di mezzo c'è il festival del Cinema di Venezia allora sei certo di aver messo un bel tassello al mosaico della tua vita.

È quello che accade all'attore siciliano Mario Pupella che, dopo la partecipazione a due festival del cinema a Cannes, aggiunge questa prestigiosa e significativa presenza anche alla Mostra del Cinema di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre.

In più, questa volta, l'attore non si destreggia in uno dei ruoli cui siamo abituati a vederlo. Mario Pupella, nel film “Padrenostro" di Claudio Noce, interpreta il padre di Pierfrancesco Favino.

«Interpreto Giuseppe - ci racconta - un uomo che rappresenta simbolicamente la felicità del quotidiano della vita di campagna.

Dopo tanti anni di teatro questa di Venezia è una bella emozione , lontana dagli schemi abituali che mi vedono protagonista. In questo film sono stato attorniato da splendide persone e professionisti di gran spessore come Pierfrancesco Favino.

Adesso però - conclude - è pora di pensare ai prossimi ruoi, come il padre "bastardo" di otto figli delinquenti che mi vedrà girare in Puglia e soprattutto al teatro. Tengo molto alla riapertura della scuola e ai nuovi appuntamenti che spero potranno rilanciare i teatri in questo periodo dettato dal Covid».

Ma torniamo al film "Padrenostro". Il film - leggiamo sulla trama pubblicata da Wikipedia - si basa sull'attentato del 14 dicembre del 1976 al vicequestore Alfonso Noce, padre del regista, per mano dell'organizzazione terroristica Nuclei Armati Proletari, in cui persero la vita il poliziotto Prisco Palumbo e il terrorista Martino Zichittella.

ARTICOLI RECENTI