HomeInformagiovani

Giri di parole: il concorso di Navarra editore

Il concorso mira a cercare nuovi talenti letterari e accende la competizione tra coloro che amano scrivere, non solo in Sicilia, ma in ogni regione dell’Italia

Irene Leonardi
Ospite
  • 22 marzo 2009

Il viaggio sia in senso realistico, sia in senso simbolico: questo il tema della prima edizione del concorso letterario nazionale bandito da Navarra Editore. “Giri di Parole” è infatti il concorso aperto a tutti, senza limiti di età o sesso, con scadenza fissata per sabato 30 maggio, che si divide in due diverse aree: racconto e romanzo.

Per partecipare alla sezione “racconti” lo scrittore ne potrà inviare un massimo di tre, tutti inediti, ognuno dei quali non dovrà superare le 18.000 battute, spazi inclusi. Invece il romanzo non dovrà superare le 100 cartelle, (massimo 2000 battute per cartella, spazi inclusi), in formato MS-Word. Una volta redatte e corrette, le opere dovranno essere inviata in tre copie cartacee, di cui una completa di firma, dati anagrafici, indirizzo, recapito telefonico e indirizzo e mail, e una digitale.

In più a corredo del romanzo, sia in forma cartacea che in digitale, bisognerà scrivere una libera presentazione dell’autore, che non superi le 2.000 battute e contenente una dichiarazione di paternità esclusiva degli elaborati. Infine, tutto dovrà essere spedito all’indirizzo: “Concorso Giri di parole” - Navarra Editore, via Francesco Crispi n. 108, 90139, Palermo, con allegati 10 euro in contanti, (quota di partecipazione per le spese di segreteria). Una volta pervenuti tutti i racconti, la casa editrice Navarra si occuperà di pubblicare sul proprio sito internet gli incipit dei brani, in modo da dare una maggiore visibilità, e maggiore spazio, a tutti i partecipanti.

Obiettivo del bando è infatti quello di cercare nuovi talenti nel panorama nazionale, senza limiti di sesso e di età per conoscere così punti di vista, sul tema del viaggio, di diverse persone, con diverse esperienze. Infatti lo stesso Ottavio Navarra, editore, ha dichiarato :«Già da tempo avevamo in programma di bandire un concorso letterario, perché si tratta di un progetto che risponde al nostro desiderio di scoprire nuovi talenti. Si tratta di un elemento che già adesso caratterizza la nostra linea editoriale, ma il concorso ha in più il vantaggio di accendere la competizione tra coloro che amano scrivere, non solo in Sicilia ma in ogni regione dell’Italia».

A valutare i racconti e i romanzi sarà una giuria che selezionerà dieci racconti, che verranno poi pubblicati in una raccolta a loro dedicata, mentre per la categoria dei romanzi, ne verranno scelti tre: il primo verrà pubblicato dalla Navarra editore, il secondo e il terzo, invece, vinceranno dei libri già pubblicati. Per la premiazione bisognerà però aspettare fino a settembre. Per avere maggiori informazioni e consultare in modo dettagliato il bando è possibile collegarsi al sito internet www.navarraeditore.it o chiamare il numero 091.6119342.

articoli recenti