FOTOGRAFIA E VIDEO

HomeInformagiovaniFotografia e video

"Ti Vitti Leo Contest": promuovere l'arte con uno scatto

Aperto ai giovani fotografi tra i 16 e i 30 anni il primo social contest dedicato al patrimonio storico-artistico della città di Palermo. Invio foto entro il 13 dicembre

Balarm
La redazione
  • 2 novembre 2015

Giovani fotografi a spasso per la Palermo d’arte, riflettori puntati sulle nuove creatività che ripensano il territorio: Arriva “Ti vitti Leo Contest”, il primo foto contest dedicato alla valorizzazione del patrimonio storico della città.

Indetto dalla Leo Club Palermo Host, il social contest è rivolto ai giovani professionisti e non, che studiano o lavorano nel territorio di Palermo e provincia, d’età compresa tra i 16 e i 30 anni.

Ogni partecipante potrà inviare una sola fotografia all’indirizzo mail tivitticontest@gmail.com entro e non oltre il 13 dicembre 2015. L’email dovrà specificare nome, cognome, data di nascita, recapito telefonico e breve descrizione in 140 caratteri del soggetto della foto. Qualora si possieda un profilo Instagram si potrà inviare la foto con gli hashtag #tivitticontest, #igerspalermo, #palermeet, #loves_palermo.

Le fotografie inviate verranno pubblicate sulla pagina Facebook del concorso e sul profilo Instagram. In palio per il primo classificato una GoPro Hero 3, consegnata nella serata di premiazione di mercoledì 23 dicembre presso la “Fonderia Eurotea”.

Scopo del bando, fortemente finalizzato all’integrazione di fotografia e valorizzazione dei beni culturali, è il finanziamento di un progetto volto al restauro del gruppo scultoreo “Canaris a Scio” ubicato all’interno del padiglione Basile presso il Giardino Inglese di Palermo.

Le opere selezionate verranno valutate da una giuria composta dalla foto reporter Letizia Battaglia (presidente di giuria), da 4 fotografi esperti e 4 rappresentanti dei soggetti partner del bando.

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI