MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

La fuga dalla Nigeria e ora il premio Rosa Balistreri: la nuova Africa di Chris è in Sicilia

Chris Obehi è il musicista autodidatta sbarcato in Sicilia nel 2015. «Sapere di ricevere questo premio mi riempie di gioia. Spero che Rosa sia felice di tutto questo»

  • 10 gennaio 2020

«Rosa Balistreri per me è come una mamma. Grazie a lei ho imparato il dialetto siciliano e mi sono sentito accolto come un figlio qui in Sicilia. Grazie alle sue canzoni tanta gente mi ha conosciuto, e ho portato Rosa in giro insieme a me nel mio primo tour».

A scrivere queste parole sul suo profilo Facebook è Chris Obehi, il ragazzo nigeriano arrivato in Sicilia a bordo di un barcone e diventato musicista autodidatta, studiando al conservatorio di Palermo e imparando da solo a suonare il contrabasso, la chitarra, il piano e la batteria.

Oggi - a quasi 5 anni dal suo sbarco a Lampedusa - Chris ha davvero trovato una nuova Africa qui in Sicilia, in quella che ormai è diventata la sua Palermo. E a conferma di questo adesso arriva anche un prestigioso riconoscimento. Va infatti a lui - al secolo Christopher Goddey - il XIX Premio Rosa Balistreri e Alberto Favara.

«Sapere di ricevere questo premio mi riempie di una gioia immensa. Spero che Rosa sia felice di tutto questo», aggiunge Chris, annunciando la premiazione per sabato 11 gennaio alle 18 all'auditorium Rai di Palermo.



Nel video che pubblichiamo Chris rende omaggio, insieme ad "Angelo Daddelli & I Picciotti", a Rosa Balistreri con l’interpretazione del brano "La Siminzina", un’antica ninna nanna siciliana. Il video, diretto da Massimiliano Rotolo (con le riprese video di Giorgio Angelico, riprese audio Indigo e il montaggio di Vincenzo Guerrieri) è stato girato nello storico mercato della Vucciria, nello stesso punto in cui la cantautrice siciliana si esibiva tra la gente.

Di lui e del suo passato avevamo già parlato in questo articolo, quando il suo video girato in Vucciria mentre intona in perfetto dialetto "Cu tu li dissi" fece il giro del web facendo conoscere la sua storia a tutti.

Non è finita qui. Dopo un anno ricco di lavoro, che lo ha visto arrivare anche tra i finalisti del premio "Musica Contro le Mafie", il 2020 si apre con altrettanti successi.

A marzo 2020 infatti uscirà il suo primo album di inediti - dal titolo "Obehi" - registrato nello studio Indigo di Palermo in collaborazione con la casa discografica 800A Records. Un album che è il frutto del sostegno da parte dei suoi fan. Il disco infatti è stato finanziato dai suoi fan grazie a una raccolta fondi lanciata con Produzioni dal basso.

VIDEO RECENTI