MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCultura

La magia del "Rito della Luce" attorno alla Piramide 38° Parallelo: il videoracconto

Artisti e visitatori sono invitati a vestirsi di bianco per partecipare al Rito della Luce, he si svolge da qualche anno vicino Messina, la prima domenica dopo il solstizio d'estate

Balarm
La redazione
  • 4 luglio 2019

Il "Rito della Luce" del 2019 si è intitolato "Eresia della Bellezza": ma cosa è il "Rito della Luce"? È una manifestazione che si svolge da diversi anni a Motta D'Affermo, Comune in provincia di Messina, la prima domenica dopo il solstizio d'estate.

Qui, artisti da tutta Italia si esibiscono attorno alla Piramide 38° Parallelo, una delle opere del Parco Fiumara D'Arte e tutti, compresi i visitatori, devono rigorosamente vestirsi di bianco.

L'evento 2019 è stato documentato da Giuseppe Mazzola con un video che racconta la giornata durante la quale poeti, filosofi, musicisti, danzatori, artisti, gruppi di diverse etnie, associazioni e studenti sono coinvolti con l'obiettivo di illuminare le coscienze di tutti, restituendo alle nuove generazioni messaggi positivi legati ai valori e alla speranza.

Echi e simbologie cosmiche, che richiamano l’energia dei quattro elementi naturali, faranno da cornice a un percorso di suggestioni e immagini, la luce, elemento simbolo della conoscenza, dell’archè, di molte religioni e filosofie, elemento vitale per il benessere e per l’anima diventa occasione d’incontro e di condivisione.

Il "Rito della Luce" è allora uno straordinario percorso di politica della bellezza e della conoscenza ideato da Antonio Presti, patron di Fiumara d'Arte in occasione del Solstizio d’Estate.

ALTRI VIDEO