LAVORO

HomeInformagiovaniLavoro

La Regione torna ad assumere diplomati e laureati: un bando per 1.024 posti in Sicilia

Conto alla rovescia per il maxi-concorso in Sicilia, per cui è prevista una prova preselettiva a settembre. In palio ci sono più di mille posti nei centri per l'impiego di tutta l'Isola

Balarm
La redazione
  • 27 maggio 2021

Conto alla rovescia per il nuovo maxi-concorso alla Regione Siciliana.

Dopo ben due anni, finalmente, il bando che mette a disposizione 1.024 posti nei centri per l'impiego di tutta l'Isola dovrebbe vedere la luce nei prossimi giorni.

A riportare la notizia dell'imminente pubblicazione è il Giornale di Sicilia che annuncia anche una prova preselettiva per titoli che dovrebbe avvenire in autunno e che servirà per una prima parziale scrematura dei partecipanti, il cui numero si attesta tra i 100 e i 200 mila.

Superata la preselezione per titoli, il concorso prevede due prove: una scritta e una orale. La prova scritta sarà costituita da 70 quiz a risposta multipla inerenti alle materie che saranno indicate nel bando. Per accedere all’orale, bisognerà superare una certa soglia di sbarramento. Il concorso dovrebbe concludersi entro fine anno.

I requisiti
Per accedere alla categoria D, in merito alla funzione della figura professionale richiesta (come ad esempio lo specialista amministrativo contabile) sarà necessario il titolo di laurea. Per la categoria C, invece, basterà il diploma.

A fare la differenza, saranno i titoli professionali e di servizio, che verranno svelati solo al momento della pubblicazione del bando.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI