AMBIENTE

HomeMagazineSocietàAmbiente

La scelta green di Palermo, saranno piantati 16mila alberi: boccata d’ossigeno per la città

Una svolta verde per la vivibilità dei quartieri della città che per anni hanno assistito solo ad abbattimenti. Ecco chi se ne occuperà e dove verranno piantati

Balarm
La redazione
  • 26 novembre 2021

Quello che in diverse occasioni è stato un terreno scosceso per l’amministrazione comunale di Palermo adesso inizia ad appianarsi. Nelle prossime settimane verranno piantati oltre 16mila alberi.

Negli anni passati l’abbattimento degli alberi a causa delle radici sporgenti dai marciapiedi o del pericolo caduta hanno acceso la polemica tra i sostenitori dell’ambiente senza se e senza ma e la giunta comunale.

Ricordiamo gli alberi secolari abbattuti al Foro Italico, il ficus per il quale alcuni cittadini organizzarono una vera e propria veglia e c’è chi ancora ricorda con amarezza l’abbattimento dell’albero simbolo dello Spasimo ritenuto rischio crollo.

Ad occuparsene sarà la Reset: «Accolgo con favore la notizia che nei prossimi giorni inizieranno i lavori di piantumazione di oltre sedicimila piante in aree cittadine e ville storiche», dichiara la consigliera del Movimento 5 Stelle, Concetta Amella.

Per Amella «questo contribuirà alla riqualificazione di molte aree del nostro territorio». Si tratta, quindi, «di un percorso virtuoso che contribuirà al miglioramento della vivibilità del territorio e di un ampliamento del verde in città».

Intanto continuano gli interventi di riqualifica del parco Tindari di Borgonuovo: a comunicarlo è il presidente della V circoscrizione Fabio Teresi, dopo l’installazione dei giochi nell'area, grazie al progetto "Papa 188" del settore verde del comune di Palermo.

«Finalmente arricchiamo il Parco Tindari con strutture destinate ai nostri giovani - afferma Teresi - tra giochi e strumenti di intrattenimento. Questo è un modo per avvicinare i nostri cittadini in erba verso una Palermo senza più barriere, Anche questa è la Palermo che ho in testa».

L’iniziativa è un importante passo per la vivibilità del quartiere, accolta con entusiasmo dai ragazzi delle scuole del territorio.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI