PROVVEDIMENTI

HomeMagazineSocietàMobilità

ll miraggio di Mondello pedonale: lo dicono ogni anno ma non si può fare ed ecco perché

Anche quest’anno è decaduta l’ipotesi della pedonalizzazione del lungomare su viale Regina Elena ma (se tutto va secondo i piani) nel 2019 avremo Mondello pedonale

Giulio Di Chiara
Urbanista e progettista
  • 17 aprile 2018

Viale Regina Elena (lungomare di Mondello) pedonale

Probabilmente il suo nome non dirà niente a molti, ma questa via e il suo completamento è divenuta fondamentale per la borgata di Mondello e per la pedonalizzazione del waterfront: via Palinuro è una di quelle strade che si trova alle spalle del lungomare e che quasi utilizziamo come parcheggio.

Ad un osservatore più attento non sarà sfuggita la conformazione della strada che si interrompe, in direzione nord verso la piazza di Mondello. Si interrompe poco prima di ricongiungersi con via Mondello. Per anni si è parlato e narrato del suo completamento.

Perchè è così importante via Palinuro? Avrete sentito parlare della pedonalizzazione di Mondello che, per naturale vocazione, dovrebbe diventare una splendida lingua pedonale lungo il litorale, come avviene nelle più belle località europee e mondiali.

La pedonalizzazione viene sistematicamente annunciata e poi rimandata ogni anno, in quanto causerà una inevitabile variazione dei flussi veicolari dal mare verso monte. E proprio in tal senso la via Palinuro, una volta completata, servirà a fornire un percorso alternativo a quello attuale per consentire il transito lungo tutta l’area più turistica della borgata.



Anche questa primavera, come dicevamo, abbiamo ascoltato la dichiarazione puntuale del sindaco o dell’assessore che annuncia un’altra estate senza pedonalizzazione. Per anni è stato un escamotage elettorale probabilmente, perchè “Mondello pedonale” ha chiaramente il suo fascino sulla cittadinanza.

Tuttavia, a differenza del passato, i lavori sono iniziati a seguito della consegna del cantiere avvenuto a ottobre 2017. A partire da questa data serviranno 240 giorni, salvo complicazioni, per terminare la connessione della strada al resto del tessuto stradale.

Quindi questa estate 2018 non sarà ancora quella giusta, così come dichiarato anche dall’assessore alla Mobilità, Iolanda Riolo.

Stante questo cronoprogramma, per l’estate 2019 non ci dovrebbero essere più scuse per rendere il lungomare di Mondello una vera passeggiata sul mare.

Vedremo.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI