CULTURA

HomeMagazineCultura

A Palermo torna “Trekking con i cinque sensi”

Una giornata dedicata al trekking urbano, per ritrovare aromi, suoni, sapori, panorami e tempi perduti della città di Palermo

Ritrovare aromi, suoni, sapori, panorami e tempi perduti camminando in città alla vigilia di Ognissanti: questo il programma di “Trekking con i cinque sensi”, VII giornata nazionale del Trekking Urbano che avrà luogo a Palermo domenica 31 ottobre, organizzata dall’Assessorato al Turismo del Comune di Palermo. L’obiettivo, come afferma Raoul Russo, Assessore al Turismo e le Politiche giovanili del Comune di Palermo, è quello di allietare i partecipanti al trekking con la visita gratuita di luoghi dai quali è possibile ammirare paesaggi urbani “mozzafiato”, che evocano il passato e la memoria, riscoprendo l’identità profonda della città che si propone a residenti e visitatori come luogo dove coltivare il benessere della mente e del fisico anche attraverso il ritorno alla velocità del passo umano.

La manifestazione si svolge grazie alla collaborazione gratuita di tutte le realtà associative coinvolte, le “Guide turistiche associate” presiedute da Giovanni Masaniello, che a partire dalle ore 11, accompagneranno ogni 15 minuti gruppi di 30 visitatori attraverso un itinerario inedito: si parte da Villa Bonanno con la visita delle rovine romane, prosegue alle torri di San Giuseppe Cafasso e di San Nicolò all’Albergheria, oggi fruibili grazie all’impegno dell’associazione “Vie di Sicilia” e del suo Presidente Antonio Licata, che permettono la visione delle cupole barocche delle chiese palermitane. Lungo l’itinerario è prevista una sosta facoltativa all’interno del mercato di Ballarò dove gustare il cibo da strada, per poi proseguire per Porta Felice dove la “Fondazione Palazzo Intelligente” di Guido Agnello aprirà la terrazza da cui è visibile la ottocentesca passeggiata a mare ed il panorama mozzafiato dell’antico Cassaro; artisti di strada, coordinati dall’associazione “Acunamatata” e da Sergio Lo Verde, animeranno spettacoli lungo le mura delle cattive, il giro continua poi per Palazzo Sambuca di via Vetreria che aprirà i suoi spazi permettendo di visitare la “cavallerizza”.

Il percorso si concluderà al complesso Monumentale dello Spasimo dove la Fondazione “The Brass Group”, diretta dal maestro Ignazio Tarsia si esibirà in due concerti jazz; nello stesso luogo ci sarà una degustazione di vini della cantina Funaro organizzata dalla “Sicily Wine Tourism”. Per iscrizioni e informazioni potete chiamare il numero 091.6117887 o mandare una e-mail a assessoratoturismo@comune.palermo.it.

ARTICOLI RECENTI