SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Addiopizzo, la lotta al racket trova sede

Balarm
La redazione
  • 16 gennaio 2007

Il movimento palermitano di mobilitazione contro il pizzo ha trovato casa. Lunedì 15 gennaio, alla presenza del presidente della commissione parlamentare antimafia Francesco Forgione e del prefetto di Palermo Giosuè Marino, è stata inaugurata la sede del Comitato Addiopizzo in via Pirandello 35, che sarà anche la sede palermitana della F.A.I. Prosegue, come annunciato negli scorsi mesi, la collaborazione sul territorio nella lotta al racket delle estorsioni tra Addiopizzo e la Federazione nazionale antiracket e antiusura. Il movimento che promuove il consumo critico contro il pizzo, riunendo cittadini e commercianti pizzo-free, trova nella F.A.I. un valido alleato. Chiunque volesse fissare un appuntamento con la commissione di garanzia del Comitato Addiopizzo, può chiamare da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 18, il 380.3487929 o mandare una e-mail all'indirizzo consumocritico@addiopizzo.org

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI