CINEMA

HomeMagazineCulturaCinema

Corti e documentari tra Sicilia e mondo

I documentari selezionati sono stati scelti non per l’alto livello tecnico ma per la capacità di ritagliare e descrivere

  • 14 dicembre 2003

Dal 15 al 19 dicembre, si terrà a Palermo la rassegna cinematografica “Visioni d’archivio”, risultato di un’interessante sinergia tra il lavoro dei curatori della rassegna “Il silenzioso richiamo della terra” giunta alla sua quinta edizione, tra i quali il regista Giovanni Massa (“Il Buma” 2002), e la Filmoteca Regionale Siciliana con la collaborazione della cooperativa Lavoratori del Cinema e del Teatro e dell’associazione culturale Nanook. La rassegna è volta da un lato a far conoscere una selezione internazionale di documentari inediti e dall’altro, attraverso il contributo della filmoteca regionale, a presentare corti di autori nostrani e documentari sulla Sicilia integrando, inoltre,  seminari e incontri con registi ed una tavola rotonda sugli spazi per il cinema d’autore in Sicilia.

I documentari selezionati sono stati scelti non per l’alto livello tecnico ma per la capacità di ritagliare e descrivere, cosa che agli occhi ben educati del cinefilo “modello” non è solitamente presentata, realtà nascoste, italiane e straniere, con il risultato di non coinvolgere gli autori in una mera gara di stile e quindi non dando un taglio competitivo alla rassegna ma premiando l’impegno nel racconto e nella descrizione, attraverso l’utilizzo di tecniche alternative a quelle del linguaggio audiovisivo dominante.

Il contributo della Filmoteca Regionale a questa iniziativa sta nella selezione di corti e mediometraggi di giovani registi siciliani, nella presentazione di una monografia dedicata a Gian Vittorio Baldi, regista e produttore bolognese (presente durante la manifestazione e di cui verranno presentati ben 11 film, tra regie e produzioni) e nella proiezione di opere del  regista Vittorio de Seta. Sempre a cura della Filmoteca Regionale Siciliana, sarà presentato un documentario sul Satiro danzante di Mazara del Vallo.

L’iniziativa è realizzata con il contributo di Regione Sicilia e le proiezioni avranno luogo presso il cinema Aurora di Palermo (via Tommaso Natale 177) e nei  locali della Filmoteca Regionale Siciliana (piazza Virgilio 32). L’ingresso è libero.

ARTICOLI RECENTI