MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Gianluca Pellerito al London Jazz Party 2011

Balarm
La redazione
  • 18 gennaio 2011

A soli 16 anni è già una stella del jazz internazionale e ha suonato con i maestri più importanti, da Peter Erskine a Alex Acuna a Emil Richard: si tratta di Gianluca Pellerito, batterista palermitano, che in questo 2011 sbarcherà nel Regno Unito. Dopo due tour negli Stati Uniti, l'artista sarà ospite di uno degli eventi più esclusivi del panorama musicale internazionale: il London Jazz Party 2011. Si esibirà il 27 gennaio in una serata dove la musica sarà la protagonista assoluta, insieme al suo quartet composto dai musicisti Michael Eckroth (al pianoforte), Marco Panascia (al contrabbasso) e Michael Rosen (al sax).

«Sono abbastanza emozionato - dice Pellerito all’Italpress - ma altrettanto felice di far sentire la mia musica a una platea tra le più competenti del mondo. Io dico sempre che il mio modo di fare musica nasce dalla voglia di divertirmi. Sono un ragazzo che vive le sensazioni tipiche della mia età, nel mio progetto Jazz My Way miscelo dal jazz, al funk, al latin, il groove, il sound. La voglia di condividere il palco con i miei amici musicisti è la cosa che mi elettrizza di più. E poi mi piace guardare i volti del pubblico che si diverte, è fantastico». Gianluca Pellerito ha iniziato i suoi studi quando aveva solo quattro anni e poi ha proseguito la sua formazione con i maestri della Berklee College of Music. Pur essendo solo un adolescente, ha già suonato con i musicisti jazz più importanti del mondo, e chissà quale futuro lo attende.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI