MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

I Waines presentano "Sto", il loro terzo album

Undici tracce e tanto rock per questo terzo capitolo del trio palermitano e un tour che toccherà le maggiori città italiane e una data in Europa

  • 14 aprile 2011

Tornano gli Waines, rock band palermitana formata da Ferdinando Piccoli alla batteria, Roberto Cammarata alla chitarra e Fabio Rizzo chitarra e slide guitar con undici nuovi brani racchiuse nel loro terzo album intitolato “Sto”. L’album, già disponibile on line al prezzo di 15 euro, verrà presentato venerdì 15 aprile, alle 22.30 (ingresso 5 euro), a I Candelai (via dei Candelai 65, Palermo). “Sto”, che viene preceduto da “Stu” (pubblicato nel 2009) nella simbologia numerica che già da anni accompagna il lavoro della rock band, significa “Tre”.

Tre, infatti, è il leit-motiv dell’album: tre come il numero dei lavori discografici (considerando l’Ep “A controversial Earl Playing" del 2007), tre come gli uomini volanti presenti nella copertina, tre quante le settimane di lavorazione dell’album e, in ultimo, tre quanti sono gli stessi Waines. L’album è stato registrato in parte presso il Cave Studio di Catania di Daniele Grasso durante questi pochissimi mesi del 2011 ed è stato mixato dal produttore americano Mario McNulty, produttore di razza che vanta numerose collaborazioni con artisti del calibro di David Bowie, Lou Red, Raveonettes, Angelique Kidjo (con il quale ha vinto anche un Grammy), presso il Golden Mastering Studio in California. La copertina, invece, è stata realizzata dall’artista palermitano Adalberto Abbate, come una vera e propria opera inedita, che ha declinato il tema del “Tre” ricorrendo al rimaneggiamento di fotografie dai soggetti più disparati. “Sto” sarà distribuito in Italia da Audioglobe e nelle prime settimane di maggio uscirà anche per il mercato estero grazie alla collaborazione della Dyang Giraffe che lo distribuirà in Olanda e della Alive che invece penserà a distribuirlo in Germania, Austria e Svizzera.



A I Candelai, nel banchetto del merchandising, saranno disponibili magliettine e i due album. Gli Waines dopo la data dei Candelai partiranno alla volta di Roma, Bari, Trapani (saranno presenti al Primo maggio di Valderice), Berlino e Cisano Bergamasco. Formatisi nella primavera del 2005 i Waines propongono un sound misto di blues e rock con cui sprigionano una carica di energia notevole che gli permetterà di aggiudicarsi due primi posti degni di nota: nel 2006 allo Show no Profit e, un anno più tardi, vincendo le selezioni per la Sicilia dell’Italia Wave Band. A soli tre anni d’inizio della propria attività musicale i Waines vantano così un curriculum degno di rispetto: vincitori del Cube contest di Bari (divisero il palco con i Bluvertigo) a cui presero parte più di 600 band, del Blues in Action di Alcamo e del Rock Auser di Albi e giunti alle semifinali dell’Edison Change The Music Contest. Passati sotto la supervisione di Daniele Grasso (già sound-engineer degli Afterhours e di altri grandi musicisti italiani) i Waines puntano in alto. Ormai famoso il loro video “Let me Be” girato grazie alla collaborazione dell’attore palermitano Corrado Fortuna.

ARTICOLI RECENTI