LIBRI

HomeMagazineCulturaLibri

In edicola Kalós, arte in Sicilia

Balarm
La redazione
  • 28 novembre 2005

E' in edicola l'ultimo numero di Kalós, arte in Sicilia, che si apre con un intervento di Vincenzo Consolo dedicato a Leonardo Sciascia: "con mente aguda y animo onesto", è il filo conduttore della riflessione che tocca i temi principali dello scrittore di Racalmuto. Alla tutela del verde è dedicata una parte significativa della rivista: due articoli a firma di Francesco Maria Raimondo e Mario Pintagro ci parlano dell'Abete delle Madonie. Alla pomelia, il fiore di Palermo ricco di simboli e fonte di ispirazione per poeti e scrittori, è dedicato l¹articolo di Attilio Carapezza, tra i curatori di una mostra all'Orto botanico su questa amata pianta tropicale. E, ancora, l'archeologo Patrizio Pensabene si occupa dei relitti di navi che trasportavano blocchi ed elementi architettonici di marmo, fonti importanti di notizie sulle cave antiche, la committenza, il luogo di destinazione finale dei materiali, spesso impiegati in grandiosi monumenti, ricostruendo un quadro avvincente della situazione economica e culturale della Sicilia in età romana. A questo numero di Kalós è allegato il fascicolo monografico dedicato a Francesco Lojacono di cui è in corso un'importante mostra nel nuovo complesso museale di Sant'Anna, a Palermo.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI