MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

La bellezza della musica: l'estate di "Palermo Classica"

Torna per la sua quarta edizione il festival "Palermo Classica", per celebrare la bellezza della grande musica. Al via la prevendita dei singoli biglietti e abbonamenti

Caterina Damiano
Giornalista
  • 25 giugno 2014

Note vergate su pentagrammi, composizioni che generano emozioni, grandi esecutori che si muovono con maestria, dando forma di suono alla scala musicale: anche quest'anno, con la sua quarta edizione, il festival "Palermo Classica non delude. E da venerdì 25 luglio a sabato 6 settembre porta alla Galleria D'Arte Moderna e a Palazzo Steri alcune delle pagine più belle della grande musica classica.

Il "IV Festival Internazionale Palermo Classica Arte e Musica" propone una serie di incontri di grande impatto, divisi quest'anno tra "Grandi Concerti" e "Concerti da Camera", (visualizza il programma completo) apre la vendita di biglietti e abbonamenti al pubblico che desiderano già da adesso assicurarsi un posto all'interno delle esclusive cornici prescelte, che si caratterizzano per la presenza di suggestive opere d'arte e per importanza storica.

Caratteristica centrale del festival è infatti la sua capacità di coniugare la grande musica alla bellezza della storie e dell'arte, e proprio dove si celebra l'arte, alla Galleria D'Arte Moderna, si svolgeranno tutti i "Grandi Concerti" che partiranno venerdì 25 luglio alle ore 21.30 con una serata dedicata alle grandi composizioni del maestro Nino Rota, eseguite dalla Palermo Classica Symphony Orchestra.

Adv
Si tratta solo del primo evento del calendario appuntamenti che prevede, tra gli altri, l'esibizione al piano, a fianco dell'orchestra, di Boris Petrushiansky di venerdì 8 agosto, la serata dedicata a "Le otto stagioni" di Vivaldi e Piazzolla a cura della Palermo Classica String Orchestra di domenica 17 agosto e l'esibizione "Song Symphony" di venerdì 29 agosto, che vedrà partecipare un'ospite d'eccezione: l'armonicista Giuseppe Milici.

I "Concerti da Camera" si svolgeranno invece, interamente a Palazzo Steri e prenderanno il via venerdì 1 agosto con l'esibizione del Furore Russian Quartet Archi. Anche questa sezione del festival "Palermo Classica" prevede appuntamenti di grande rilevanza, come la "Beethoven Marathon", che si terrà sabato 9 agosto dalle 19.30 a mezzanotte e vedrà alternarsi artisti del calibro di Boris Petrushiansky, Mario Arcidianico e Primavera Shima.

"Palermo Classica" torna, dunque, in gran forma nonostante le difficoltà: lo stesso direttore artistico della manifestazione, Girolamo Salerno, lo ammette: «nonostante la gravità della situazione, grazie all’intervento di partner privati, ma principalmente al nostro pubblico, siamo riusciti anche per quest’anno ad eludere un destino avverso che sembrerebbe deciso a distruggere la cultura siciliana, mantenendo in vita una delle più belle rassegne musicali che sia mai stata prodotta nella nostra terra».

«Grazie all'impegno e alla volontà di tenere in vita questo ambizioso progetto, senza stancarci di combattere - continua Salerno - e di spenderci affinché la cultura possa essere considerata, così come dice il nostro concittadino Pino Caruso, non un bene di lusso destinato a pochi, ma un percorso obbligatorio per la crescita economica del nostro paese, anche quest'anno dunque i palermitani potranno godere di una serie di appuntamenti di indicibile pregio».

Il costo dei biglietti va da un minimo di 11 euro ad un massimo di 33 euro (visualizza i prezzi dei biglietti). Si può inoltre scegliere di acquistare i singoli biglietti o di usufruire degli abbonamenti, che vanno dal Gold++ di 144 euro al Gold Pass di 74 euro (visualizza i prezzi degli abbonamenti). Sono inoltre previste riduzioni e scontistiche per i bambini fino ai 12 anni (sconto del 30%) e per gli studenti (sconto del 20% presentando il libretto).

È possibile acquistare a Palermo i biglietti e gli abbonamenti presso i due punti Box Office (La Feltrinelli, in via Cavour 133, telefono 091.335566 o in via Giacomo Cusmano, 56/91 telefono 091.6260177), presso la biglietteria della Galleria d'Arte Moderna (via Sant'Anna 21, telefono 091.8431605), aperta dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle ore 18 o presso l'Accademia Musicale di Palermo (via Mariano Stabile 273, telefono 091.7740969 o 091.7740968) aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 14 e dalle ore 16 alle ore 18.

È inoltre possibile effettuare l'acquisto cliccando sulla biglietteria online di "Palermo Classica". Per tutte le informazioni è possibile chiamare i numeri 091.328487 o 347.7482289, o in alternativa consultare il sito web di "Palermo Classica" e la relativa pagina Facebook.

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE