La presentazione

HomeMagazineCultura

Lucina Lanzara: il suo “Canto” diventa cd

Giusy Vaccaro
Ospite
  • 13 dicembre 2004

Nel marzo 2003, in occasione dello scoppio della guerra in Iraq, Lucina Lanzara scrisse “Il canto del sole”, un concerto per la pace che denunciava le atrocità della guerra, soprattutto per chi la subisce in casa propria senza poter far nulla. A distanza di più di un anno e mezzo dall’evento, dopo una lunga serie di successo sia di pubblico che di critica, la cantante, nata a Roma ma cresciuta a Palermo, presenta mercoledì 15 dicembre (ore 21,30 ingresso libero) il disco che fissa in cd proprio “Il canto del sole” (ed. Rai Trade) con un concerto al Teatro Biondo di Palermo. Lo spettacolo, in collaborazione con la Provincia Regionale di Palermo e La Nota Preziosa, ha uno scopo prettamente benefico: a tutti i partecipanti verrà consegnata una busta nella quale poter lasciare un’offerta libera. Il ricavato delle offerte avrà una duplice distribuzione: una parte sarà destinata all’Associazione “Un ponte per… Bagdad” di cui fa parte l’ex ostaggio Simona Torretta, amica di vecchia data di Lucina, con la quale è nata una stretta collaborazione proprio in occasione dello scoppio della guerra in Iraq; una parte invece sarà destinata al Consultorio familiare “La Casa”. La serata sarà impreziosita dalla lettura di un telegramma del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, inviato il 7 dicembre, e dalla presenza di alcune autorità.

I temi portanti del disco sono l’amore e la pace, come da sempre si riscontra nella sensibilità dell’artista. Il Sole, afflitto dalla guerra, esorta gli uomini a distogliere lo sguardo dagli odi e dai rancori che distraggono da tutte quelle preziose minuzie che la vita ci offre ogni giorno. Cose preziose e semplici, come l’Acqua, l’Aria e l’Amore, che insieme formano le “3 A” senza le quali non potremmo vivere. I brani, scritti dalla stessa cantante in collaborazione con il marito, Massimo Sigillò Massara, mettono in risalto la splendida e sensuale voce di Lucina che si fonde con una musica spesso essenziale, che mai prende il sopravvento, fino anzi a diventare quasi un tutt’uno, come di poesia in musica e musica in parole. Sul palco, oltre alla voce principale di Lucina Lanzara, saranno presenti Salvo Compagno e Rosario Punzo (percussioni), Massimo Sigillò Massara (chitarre classiche e voce), Gerlando Pretigiacomo (chitarra classica), Benedetto Basile (flauto traverso e voce), Vivi Lanzara (melodica e voce), Giampiero La Malfa (contrabbasso), Bebè Cammarata e Vincenzo Biondo (voci). Sul sito ufficiale dell’artista, www.lucinalanzara.com, è possibile avere sia informazioni sull’evento, sia sulla vita di questa artista molto impegnata che riesce a trasmettere, anche a chi non la conosce, la passione che mette in quello che fa.

articoli recenti