IL SOGNO ROSANERO

HomeMagazineSport

Makinwa è un giocatore del Palermo

  • 18 luglio 2005

Stephen Ayodele Makinwa è ufficialmente un giocatore del Palermo. L’attaccante, che negli ultimi 6 mesi ha indossato la maglia nerazzurra dell’Atalanta, è stato a lungo conteso da 3 società: prima il Palermo che lo inseguiva già da diverso tempo; poi l’Inter che voleva affiancarlo a Martins; ed infine lo Stoccarda di Trapattoni che, dopo aver fatto l’offerta più alta, sembrava il più accreditato a rilevare il cartellino del giocatore. Ma alla fine è stata la società rosanero ad avere la meglio, grazie anche ai buoni rapporti con la squadra orobica, in virtù delle comproprietà di Budan ed Adriano. Makinwa, che è costato 7,5 milioni di euro, ha firmato un contratto quinquennale e percepirà 800 mila euro a stagione. Rapidità e fiuto per il gol sono le caratteristiche principali di questo ventitreenne nigeriano, messosi in mostra proprio a Bergamo, dove ha segnato il risveglio (troppo tardi) dell’Atalanta, che ha “rischiato” quasi di salvarsi. Prepariamoci dunque ad assistere alle sue innumerevoli capriole tutte le volte che riuscirà a mettere la palla in rete! Il giocatore ha dichiarato di essere contento di giocare nel Palermo, una squadra che sicuramente gli darà la possibilità di mettersi in mostra.



Makinwa si aggiunge all’altro grande colpo messo a segno dal Palermo e che ha portato in maglia rosanero “l’airone” Andrea Caracciolo. Anche lui ventitreenne, Caracciolo nelle ultime stagioni ha indossato la maglia del Brescia, arriva in rosanero con un bottino di 13 reti messe a segno nella passata stagione ed è nel giro della Nazionale. Caracciolo è una prima punta alla Toni: alto ma allo steso tempo agile, dotato di buona tecnica e di un grande senso del gol. Un giocatore ancora acerbo ma con notevoli margini di miglioramento. Un po’ come era Toni quando è arrivato a Palermo 2 anni fa. Difatti si spera che il percorso dei due giocatori sia simile. Sia Makinwa che Caracciolo rispecchiano in pieno le strategie di mercato della società: puntare su giovani promettenti, che si “accontentano” di ingaggi non troppo onerosi e che a Palermo possono mettersi in luce per un eventuale passaggio a società più grandi in futuro.

Ma la trattativa che ha messo in apprensione tutta la tifoseria è quella che riguarda Luca Toni. Infatti, sembrava essersi conclusa con un nulla di fatto la lunga telenovela con la Fiorentina, ma a "sorpresa" Toni è ufficialmente un giocatore della squadra toscana. L'attaccante modenese ha firmato il contratto che lo legherà alla Fiorentina fino al 2009. Un quadriennale, quindi, da circa 1,5 milioni di euro a stagione, lo stesso ingaggio che percepiva al Palermo. Ma allora perchè è andato via?

ARTICOLI RECENTI