CULTURA

HomeMagazineCultura

Parco Tomasi: “La città narrata”

Balarm
La redazione
  • 5 settembre 2005

Il Parco letterario Tomasi di Lampedusa propone fino al 18 settembre “La città narrata” una gamma di visite guidate per tutte le esigenze, alcune delle quali inserite tra le manifestazioni di Kals’Art. Si tratta di ben 5 programmi di visite, alcuni nuovi,altri già sperimentati con successo. Le proposte squisitamente tomasiane sono due: itinerari guidati da una Guida Cantastorie (cioè un attore che racconta le storie e non una normale guida turistica) e passeggiate Tomasiane. Entrambe le proposte, che si rivolgono al pubblico con modalità diverse prendono tuttavia le mosse dalle opere di Tomasi di Lampedusa, dai luoghi in cui egli trascorse la sua vita, dai luoghi utilizzati da Luchino Visconti per girare il film “Il Gattopardo”, dai palazzi dell’aristocrazia palermitana legata alla famiglia Tomasi, dai luoghi dell’epopea Garibaldina che tanta parte ha nel romanzo.

Accanto a queste altri due programmi di visite guardano alla città e al quartiere della Kalsa in particolare alla ricerca di piccole storie di uomini e di cose, spiragli per sbirciare la grande storia della città. Si chiama Passeggiare raccontando ed è una serie di itinerari già nota e amata dal pubblico palermitano (circa 400 presenze l’estate scorsa). Quest’anno gli itinerari sono diventati 10. Un programma del tutto nuovo e molto interessante è invece Palermo aperta a tutti: si tratta di 4 passeggiate per curiosare nella storia della città, progettate in modo da evitare le barriere architettoniche; i percorsi sono accessibili pertanto a quanti si muovono con la sedia a rotelle, ma anche a chi ha difficoltà di deambulazione a vario titolo o preferisce comunque percorsi lenti e agevoli.

Completa la proposta il ciclo Esperienze di storia urbana destinato ai bambini dai 7 anni, i percorsi sono due: Da Palermo a Balaharm sulla Palermo araba e normannae Storia della Regina Bianca e altre storie sulla Palermo dai Chiaramente agli Aragonesi ; entrambe le visite saranno precedute da un momento preparatorio, che si svolge nei locali del Parco Letterario. I percorsi partono dalla sede del Parco, vicolo della Neve all'Alloro 5 costano 5 euro a persona ed è consigliato prenotare allo 091.6160796.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI