MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Primo gennaio: due i concerti di Capodanno

Due orchestre e due concerti a Palermo per inaugurare il primo giorno dell’anno: uno in piazza, l’altro all’interno del teatro Politeama

  • 31 dicembre 2009

Quest’anno Palermo accoglie il primo giorno dell’anno a suon di musica: due i concerti di musica classica curati da due orchestre di grande rilievo nel panorama sinfonico siciliano. Infatti venerdì 1 gennaio 2010, l’Orchestra Sinfonica del Mediterraneo, formata da 55 musicisti e diretta dal maestro Frank Leddy (svizzero di nascita, ma trasferitosi giovanissimo in Sicilia), alle 12 (per un’ora e venti minuti di durata) si esibirà, all’interno del monumentale palchetto della musica di piazza Castelnuovo nel concerto intitolato “Ouverture 2010”. Il programma non rispecchierà propriamente la tradizione viennese, ma coinvolgerà numerosi autori della letteratura musicale europea tra cui Franz Lehàr, Brahms, Shoskakovich, Delibes, Gounod. Un viaggio tra il passato ed il presente, tra le culture e le nazioni per riscoprire le emozioni che solo la musica sa donare, in un momento pregno di significato come può essere l’inizio del nuovo anno.

Adv
Ad interpretare le arie principali delle diverse opere sarà la soprano francese Sabrina Colomb dalle grandi qualità interpretative, che dichiara «É un immenso piacere ritornare a Palermo. L’idea di un concerto in piazza mi coinvolge, proprio perché la musica può viaggiare libera verso la gente, come anime dalla terra al cielo». Verrà predisposta una platea all’aperto, proprio dinnanzi al Palchetto, che potrà ospitare circa 800 persone, con posti a sedere. Gli inviti, assolutamente gratuiti, (il Comune di Palermo, quest’anno, ha deciso di offrirlo alla cittadinanza completamente senza alcun costo di biglietto), sono reperibili presso i CIT (Centro Informazioni Turistiche) del Comune di Palermo: Bellini (piazza Bellini), Cavour (via Cavour), Giulio Cesare (piazza Giulio Cesare), Politeama (piazza Ruggiero Settimo), al Porto (presso stazione Marittima), Vittorio Emanuele (Corso Vittorio Emanuele) e presso Villa Trabia, presso cui è in funzione anche un numero dedicato, 091.6117887. Ma la musica classica a Capodanno non si ferma qui.

Infatti alle 18, all’interno dell’ottocentesco Teatro Garibaldi, ovvero Teatro Politeama (piazza Ruggero Settimo) antistante il palchetto della musica, l’Orchestra Sinfonica Siciliana (OSS), diretta dal maestro viennese Christian Arming, si esibirà nel concerto “Buon anno con Cenerentola”, durante il quale eseguirà alcuni dei brani di grandi compositori vissuti tra l’Ottocento e il Novecento. In dettaglio si eseguirà la Suite n°1 “Cindarella” del compositore sovietico Sergej Sergeevič Prokof’ev, tratto dal balletto su musica “Cenerentola” (opera 87), composta tra il 1940 e il 1944, la Suite n°1 tratta dall’opera lirica ottocentesca, in due atti, “La Cenerentola” del compositore italiano Gioacchino Rossini, della quale verrà eseguita la Sinfonia d’apertura e, a seguire, l’aria di Cenerentola “Una volta c’era un re” e il duetto tra Ramiro (Principe di Salerno) e Cenerentola “Un soave non so ché” , inserite nel primo atto dell’opera, l’aria di Ramiro “Si, ritrovarla io giuro” e il rondò finale di Cenerentola “Nacqui all’affanno” appartenenti invece al secondo e ultimo atto.

Si prosegue con le musiche del balletto “Ashenbrӧdel” (Cinderella) del compositore austriaco Johann Strauss II, il “preludio (atto I°)”, il “Valzer delle colombe”, “Mazurca (atto III°)” e “Entrata di Piccolo (Atto I°)”. Oltre alla musica, il pubblico potrà ascoltare le voci del mezzosoprano siciliano Josè Maria Lo Monaco (Angelina/Cenerentola) e del tenore greco Mario Zeffiri (Don Ramiro) e assistere al balletto eseguito dai i ballerini Martina Basile, Federica Sampognaro, Federica Viviano, Giacomo Castellana, Flavio Gambino eseguito su coreografie di Enzo Caruso. A fine concerto si potranno anche degustare alcuni piatti dello chef siciliano Natale Giunta che accompagneranno il brindisi per festeggiare il nuovo anno e ricevere alcuni omaggi gentilmente offerti da Cocoon. Ancora disponibili soltanto i posti in loggione, non numerati, al costo di 5 euro. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.orchestrasinfonicasiciliana.it.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI