CULTURA

HomeMagazineCultura

Riapre i battenti la Città dei Ragazzi

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 28 marzo 2008

Martedì primo aprile, la Città dei Ragazzi riaprirà i battenti per la stagione 2008 e ospiterà gli alunni delle scuole San Lorenzo, San Domenico Savio e Minutoli. Il programma delle attività ludico-educative, predisposto dal Gruppo di coordinamento per la "Città dei Ragazzi" del Settore servizi socio-assistenziali, oltre ai tradizionali laboratori manipolativi, che ogni settimana propongono argomenti e materiali diversi, prevede un rilancio di alcune attività che hanno riscosso molto successo tra i bambini. Tra queste, i giochi di socializzazione, che si svolgono nella platea del complesso teatrale della struttura e che, in questa edizione, saranno arricchiti con nuove attività quali, ad esempio, i "Giochi d'Europa", per il recupero e la conoscenza delle attività ludiche tradizionali di alcune nazioni europee. Tra gli altri temi trattati, ci sarà anche il riciclo dei rifiuti con un gioco a squadre dalla forte valenza educativa denominato "Salviamo la spazzatura", con il quale si intende sensibilizzare i bambini alla raccolta differenziata. Non mancherà l'appuntamento con le note, grazie al laboratorio musicale che prenderà il via a giugno nel Palchetto della musica all'interno della struttura e che sarà dedicato a bambini e ragazzi che abbiano una formazione musicale classica o moderna, che potranno esibirsi con i propri strumenti, armonizzati dagli animatori specializzati della struttura.



Tra i laboratori specialistici, il programma prevede: "Atelier di Moda", "Le maschere di gesso", "Giochiamo con la lana", dedicato anche alle mamme, proposto per rispondere alle numerose richieste di attività da condividere con i propri figli. Ci saranno, inoltre, il laboratorio modellistico "Architetture di Cartone" e "Vuoti....artistici", dedicato al recupero di oggetti in vetro. La "Città dei Ragazzi" sarà aperta al pubblico fino al 1° novembre, dalle 10 alle 20, con sospensione delle attività dalle 14 alle 15. Dopo la breve pausa autunnale, la struttura riaprirà per le festività natalizie, dal 20 dicembre al 6 gennaio 2009. L'ingresso è gratuito, ma per usufruire dei servizi offerti bisogna munirsi del biglietto, il cui costo è di 2 euro; per le scolaresche, invece, il biglietto-tessera costa 1 euro, mentre 5 euro è il costo della tessera-abbonamento valida per un mese.

ARTICOLI RECENTI