SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Un'iniziativa per donare farmaci

Balarm
La redazione
  • 6 febbraio 2006

Il 13 febbraio avrà luogo la VI Giornata Nazionale della Raccolta del Farmaco, organizzata dall’associazione Banco Farmaceutico Onlus, con l’alto patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con la Federazione Impresa Sociale - Compagnia delle Opere e la Lombarda. Un’iniziativa unica nel suo genere, giacché coinvolge per un giorno all’anno decine di migliaia di persone in tutta Italia, fra volontari, farmacisti, donatori. “Dona un farmaco a chi ne ha bisogno” sarà lo slogan della colletta di medicinali che coinvolgerà solo a Palermo 38 farmacie, 12 delle quali sono state assegnate alla Missione di Speranza e Carità di Biagio Conte. Per ricevere maggiori ragguagli, e per aderire ai turni di volontariato per invitare i cittadini a regalare un farmaco, andate sul sito www.pacepace.org. Partecipare è, in ogni caso, semplice. Basterà recarsi il 13 febbraio in una delle farmacie che espongono la locandina della raccolta (trovate la lista completa sul sito www.bancofarmaceutico.it) e acquistare o donare un farmaco che non necessita di ricetta medica (come antinfiammatori, antinfluenzali, antidolorifici, colliri). Dopo aver ricevuto un’apposita ricevuta, potrete depositare il farmaco nel contenitore del Banco Farmaceutico all’interno della farmacia. Le medicine raccolte saranno poi donate ad alcuni enti assistenziali locali che avranno cura di consegnarle a poveri, senzatetto, extracomunitari e famiglie bisognose. «Attraverso un gesto semplice di carità, come il donare un farmaco a chi non può permetterselo, è possibile rispondere ad una necessità concreta andando più a fondo nel senso delle cose - dice Paolo Gradnik, presidente di Banco Farmaceutico Onlus - Così ognuno di noi, rendendosi disponibile a condividere con gratuità il bisogno dell’altro, scopre il significato della propria esistenza».
pat.c.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI