MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCulturaTeatro

Un mese di "Orestiadi": a Gibellina musica, teatro e contemporaneità

Un appuntamento lungo un mese quello con le "Orestiadi" di Gibellina: performance, teatro, musica e danza si incontrano al Baglio Di Stefano

Caterina Damiano
Giornalista
  • 10 luglio 2017

L'attore Andrea Cosentino

Si alza il sipario sulle "Orestiadi di Gibellina", che tornano anche quest'anno per declinare l'arte in tutte le sue forme con attenzione al contemporaneo: l'appuntamento è dal 15 luglio al 12 agosto a Gibellina, all'interno della consueta cornice del Baglio Di Stefano (Contrada Salinella).

Dopo trentasei anni, le "Orestiadi" si riconfermano un appuntamento di riferimento nel panorama culturale italiano: tra innovazione e tradizione, grazie all'azione congiunta del direttore artistico Claudio Collovà e della Fondazione Orestiadi andrà in scena un mese di eventi tra ricerca e sperimentazione (visualizza il programma completo).

Venti spettacoli, sette concerti, quattro prime nazionali: tra gli spettacoli di rilievo è certamente da citare quello inaugurale: sabato 15 luglio Peppe Servillo, voce degli Avion Travel, porta in scena un adattamento in napoletano dell"L'Histoire du soldat" di Stravinskij.

E ancora, il 22 luglio l'appuntamento è con uno spettacolo proveniente da Roma, "Not Here Not Now" di Andrea Cosentino, una partita tra il teatro e la body art, giocata sopra le righe con gli strumenti dello humor e della dissacrazione.



Spazio anche alla musica con i concerti curati dall'associazione Curva Minore, come per esempio "Una musica reale", in programma il 30 luglio, sentito omaggio a Rosa Balistreri. Come ogni anno sono previsti anche diversi eventi collaterali, che animeranno il Baglio anche nei giorni in cui non sono previsti spettacoli.

È possibile abbonarsi all'intera rassegna al costo di 70 euro, mentre il costo d'ingresso agli spettacoli della manifestazione è di 12 euro (intero) e di 8 euro (ridotto per studenti universitari, giovani under 25, adulti over 65, possessori Pmo Card e residenti nel Comune di Gibellina).

Biglietti e abbonamenti sono in vendita a Palermo presso la libreria Modusvivendi di via Quintino Sella 79 (telefono 091.323493) e presso la liberia Easy Reader di via Alessandro Paternostro 71 (091.585223) e a Trapani presso la Libreria del Corso di corso Vittorio Emanuele 61 (telefono 0923.26260).

Con il biglietto delle "Orestiadi" è possibile visitare gratuitamente il Museo delle Trame Mediterranee e durante la manifestazione si potranno inoltre degustare alcuni prodotti gastronomici a chilometro zero accompagnandoli con quanto offerto della cantina Tenute Orestiadi.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI