MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCultura

Visite guidate, pupi e arte sotto le stelle: a Palermo la "Notte Europea dei Musei"

Dalle Stanze al Genio alla torre di San Nicolò, passando per la Galleria D'Arte Moderna: anche Palermo aderisce alla "Notte Europea dei Musei". Ecco le iniziative

Claudia D'Alessandro
Giornalista e Coordinatrice sezione eventi di Balarm
  • 17 maggio 2018

La casa museo Stanze al Genio di Palermo

Una serata all'insegna della cultura: anche Palermo aderisce alla "Notte europea dei musei" iniziativa in programma sabato 19 maggio che permette di visitare gratis o con un biglietto di ingresso ridotto diversi luoghi e spazi che di solito è impossibile vedere nelle ore serali, con visite guidate organizzate proprio per l'occasione.

Organizzata dal Mibact e patrocinata dall'Unesco e dal Consiglio d'Europa, l'iniziativa permette di ammirare musei e luoghi di interesse storico-culturale fino a mezzanotte.

A partire dalle 18 apre le porte la casa museo Stanze al Genio, con la sua collezione di maioliche. Un luogo frutto di un lungo lavoro di scoperta e accurato restauro, tra secoli di maioliche, vecchi giocattoli, scatole di latta d’epoca, cancelleria, bottiglie d’inchiostro ed etichette pubblicitarie.

Tutta da scoprire, dalle 19 in poi, è la vasta collezione di pupi siciliani del Museo delle Marionette Antonio Pasqualino: tra le opere anche i materiali utilizzati nelle altre tradizioni del teatro di animazione come il Bunraku giapponese, il Wayang kulit indonesiano, lo Sbek Thom cambogiano e i Gelede nigeriani. I visitatori potranno assistere anche a dei brevi sketch con pupi siciliani.

Visita notturna alla scoperta della torre medievale di San Nicolò: dalle 18 in poi turisti e non godranno del bellissimo paesaggio che è possibile ammirare dalla sua terrazza.

Anche la Galleria d'Arte Moderna aderisce all'inziativa aprendo gratuitamente, dalle 17.30, le porte dei suoi locali. Per i visitatori anche un percorso congiunto che coinvolge l'Ecomuseo Urbano Mare Memoria Viva dal titolo "Vedute e Visioni di Palermo", con un breve ciclo di visite tematiche (su prenotazione) dal tema "Il mare raccontato dagli artisti della GAM", dedicato alle marine della collezione permanente.

Visite gratuite dalle 18.30 all'Ecomuseo del Mare: un percorso dedicato al paesaggio costiero contemporaneo, con una raccolta di materiali fotografici e video, memorie personali e collettive degli abitanti delle borgate marinare di Palermo proposte al pubblico in installazioni interattive e audiovisuali.

Dalle 18 è in programma l'apertura di Palazzo Asmundo, dimora principesca che conserva superbi affreschi realizzati da Gioacchino Martorana nel 1764: in essi si osservano magnifiche allegorie che inneggiano alla giustizia terrena e divina, celebrando, così, il ruolo di presidente di giustizia del committente Giuseppe Asmundo.

Da non dimenticare le iniziative al Museo del costume teatrale Palazzo Chiazzese, per ripercorrere la storia della costumistica teatrale dalla seconda metà dell’Ottocento al ventesimo secolo, mentre al Museo di Paleontologia e Geologia Gemmellaro visite, laboratori per bambini e performance fino alle 23.

Iniziative anche fuori città: aperto al pubblico il Museo Civico di Castelbuono: fino alle 23 sarà possibile visitare la mostra "Same same but different" a cura di Laura Barreca e Christiane Rekade, che ospita al suo interno "Navigare", opera di new media art realizzata dal collettivo Studio++ che propone una riflessione sulla navigazione come strumento e metafora di conoscenza. Sarà possibile visitare, dalle 20 alle 23, tutti i musei e le biblioteche della rete "Museologica", che comprende i siti di Baucina, Bolognetta, Ciminna, Lercara Friddi, Mezzojuso, Ventimiglia di Sicilia e Villafrati.

Si invitano comunque i lettori a verificare le aperture telefonando alle strutture, onde evitare spiacevoli inconvenienti. Ulteriori aggiornamenti sul calendario eventi di Balarm.

articoli recenti