MUSICA

HomeMagazineCulturaMusica

Recuperare il tempo del gioco: "Elogio della lentezza", il nuovo videoclip di Peppe Lana

Il nuovo singolo del cantautore siciliano è il terzo estratto dall'album "Presente". Vi presentiamo il videoclip diretto da Gianni Cannizzo, in collaborazione con Piano Focale

Balarm
La redazione
  • 20 dicembre 2021

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori
Un invito a recuperare, a qualsiasi età, il tempo del gioco.

È un "Elogio della Lentezza" il titolo del nuovo singolo, e terzo estratto dall'album "Presente", del cantautore siciliano Peppe Lana.

«Per questo terzo videoclip abbiamo deciso di raccontare la lentezza - racconta Peppe Lana - rappresentando un tempo sospeso in cui ritrovare il bambino che è in noi. Un tempo vissuto, in cui non esiste altro scopo che il gioco stesso.

E mentre si gioca si è lì, nel presente, e da nessun’altra parte. Con gli anni tendiamo a dimenticarlo e a concepire il nostro tempo solo come funzionale a qualcos’altro, incastrato in una folle logica di produttività. A dar vita ai personaggi immaginati dal regista un magnifico Cesare Biondolillo nei panni del padre e, per la prima volta sullo schermo, la piccola e talentuosissima Bianca Mazzola».

«L’idea di questo videoclip nasce da un vecchio trenino elettrico, di quelli da collezione, che mia moglie ha ereditato da suo nonno – dichiara il regista, Gianni Cannizzo - un oggetto magico, di altri tempi, che non avevamo mai avuto occasione di mettere in funzione ma che ci ha sempre affascinati moltissimo.



Il video ci ha dato l’occasione di entrare in un mondo fantastico, quello del gioco e prepararci alla meraviglia di essere genitori».

Il videoclip è stato prodotto da Slinkset Srl di Daniele Occhipinti (società di produzione con sede a Roma che ha deciso di investire in giovani talenti del panorama artistico nazionale) in collaborazione con la Scuola di Cinema Piano Focale e con Samvega di Mirella Buono.

Per questo progetto è stata confermata la troupe che ha partecipato al successo del primo singolo “Libertà”, come Fabrizio Lupo alla scenografia e Gabriele de Palo alla fotografia, con qualche new entry: Barbara Anselmo ai costumi e Francesco Paolo Catalano al trucco e parrucco. Gli effetti visivi digitali sono stati realizzati dalla Methaphyx di Luca Saviotti.

Hanno partecipato al progetto, come stagisti sul set, gli allievi dei corsi di regia e Direzione della Fotografia della Scuola di Cinema Piano Focale, scuola indipendente diretta da Pippo Gigliorosso, con sede a Palermo, che investe sulla formazione di nuovi talenti del settore cinematografico.

Un contributo speciale al video è stato dato dall’associazione Sicilia in Treno, associazione siciliana di cultura e attività ferroviaria, esperta di modellismo che ha fornito i modellini per il video ma che soprattutto ha fornito supporto sul set aiutando con il montaggio ed il funzionamento, per nulla semplicissimo, dei trenini.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

I VIDEO PIÙ VISTI DEL MESE