ATTUALITÀ

HomeMagazineSocietàAttualità

"Rosa dei venti o crisantemo", l'ironia sulla Rambla di Palermo: anche gli architetti la bocciano

Se l'attore e comico Salvo Piparo in un post su Facebook ha già ribattezzato l'opera, spunta anche un meme con Chiara Ferragni in posa davanti al restyling di via Amari

Balarm
La redazione
  • 9 maggio 2022

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

La "Rosa dei venti" di via Amari (Foto da Facebook)

Il progetto della cosiddetta "Rambla" di Palermo, in via Emerico Amari stenta a decollare. E le soluzioni prospettate finora in termini di arredo urbano e restyling sembrano non incontrare il favore dei cittadini e nemmeno degli addetti ai lavori. Stiamo parlando della "Rosa dei venti" apparsa in questi giorni nel tratto pedonale della via del centro città, di fronte alla Camera di Commercio e al Porto.

Se l'attore e comico Salvo Piparo in un post su Facebook ha già ribattezzato l'opera «un crisantemo dei venti su un campo da tennis spugghiato», l'ordine degli architetti di Palermo è sceso, giustamente, un po' più sul tecnico, parlando di «occasione mancata».

E spunta anche un meme con Chiara Ferragni, evidentemente un fotomontaggio, mentre "posa" davanti alla Rosa dei venti di via Amari. Un post che arriva dopo gli altri scatti, invece reali, della nota influencer in diversi luoghi simbolo della città, dove si trova per festeggiare il suo compleanno. Dalla Palazzina Cinese fino a Villa Tasca.



«Altro che Rambla di Palermo. Si tratta della ennesima occasione persa o non colta di dare forma e dignità architettoniche a uno spazio urbano di particolare importanza e delicatezza in cui la città si apre al suo porto, reso più complesso dai problemi della mobilità fronte mare». Così Iano Monaco, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC di Palermo e della sua Fondazione e annuncia che il Consiglio dell’Ordine -e poi anche quello della Fondazione sono pronti a formulare delle «proposte concrete di collaborazione con il Comune di Palermo che saranno portate all’attenzione della nuova Amministrazione».

Monaco prosegue invitando la prossima Amministrazione comunale «ad una maggiore e migliore attenzione anche a questi aspetti apparentemente minori dell’assetto della nostra città. A tal fine – dice - dichiariamo la più ampia disponibilità dell’Ordine degli Architetti PPC di Palermo a collaborare affinché i non luoghi di Palermo diventino luoghi in cui sia bello e piacevole stare, muoversi, vivere, frutto di una progettazione meditata e consapevole del suo ruolo e della sua importanza».

I lavori per la realizzazione dell'opera sono partiti a fine agosto del 2021, nelle intenzioni del Comune, per dare ideale continuità all'ingresso principale del porto. Come da progetto, oltre alla collocazione di un inserto in marmette di ceramica raffigurante la Rosa dei Venti, collocate anche delle fioriere e panchine. Oltre al restyling complessivo, infine, è stato la pitturazione dell'asfalto esistente, per far risaltare i decori stradali e la Rosa dei Venti in particolare.

Anche su questo punto, in molti hanno voluto dire la loro.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE