PROGETTI

HomeMagazineTerritorioMobilità

Scordatevi il treno da Palermo a Messina: solo bus per chi vuole attraversare l'Isola

Da mercoledì 10 luglio fino a settembre una serie di cantieri sul binario bloccano il passaggio dei treni che vanno da Palermo a Messina e viceversa: che dire? Disagi

Balarm
La redazione
  • 11 luglio 2019

Da Palermo a Messina e viceversa niente treni, nientre treni che portano turisti e siciliani lungo la costa dell'Isola, da una città all'altra o fino al traghetto per le isole Eolie: insomma disagi per tutta l'estate.

Da mercoledì 10 luglio fino all’8 settembre ci sono i cantieri di Ferrovie dello Stato della strada ferrata: tra Gioiosa Marea e Patti per interventi di manutenzione straordinaria alla galleria Montagnareale.

"A causa di interventi di manutenzione straordinaria alla galleria Montagnareale la circolazione ferroviaria sarà, infatti, interrotta tra Gioiosa Marea a Patti dal 10 luglio fino all’8 settembre" scrive l'azienda in una nota.

Lavori già programmati e concordati da Ferrovie dello Stato con il comitato pendolari e con la Regione. Programmati per l'estate in una regione che dichiara di voler vivere di turismo: interrompere i treni nei mesi estivi significa isolare le località turistiche che si trovano lungo quei 225 chilometri di costa, oltre alle isole.

Il programma di viaggio dei treni varia tra corse cancellate e diverse sostituzioni con bus: i treni della lunga percorrenza sono sostituiti con bus fra Messina e Palermo.

Per la momentanea interruzione della strada statale 113, che non consente il transito dei bus fra le stazioni intermedie di San Giorgio e Gioiosa Marea, da mercoledì 10 e fino al 25 luglio per i treni regionali sono attive sia navette fra Patti e San Giorgio e fra Gioiosa e Brolo, sia bus diretti, via autostrada, fra Patti e Brolo.

La tratta fino e da Messina è sostituita da autobus che stazionano nelle piazze di fronte alle stazioni in tutte le città tranne che a Palermo, dove si trovano in piazza Cupani, e a Capo d’Orlando in opoiazza Trifilo.

Maggiori informazioni si possono trovare nelle stazioni e sui canali web del Gruppo Fs Italiane.

I disagi in ogni caso non saranno certo pochi per chi dovrà spostarsi perfino per arrivare a Milano e Roma: sono cinque i treni diretti a Milano e Roma per i quali al momento sono utilizzati degli autobus per l’intera tratta fra Messina e Palermo.

In buona sostanza una volta sbarcati oltre lo stretto i viaggiatori vengono fatti salire su dei pullman che li porteranno nelle varie stazioni in cui si sarebbe fermato il treno a lunga percorrenza e infine a destinazione a Palermo. Stesso discorso ovviamente vale in senso inverso

ARTICOLI RECENTI