STREET ART

HomeMagazineCulturaArte

Se ti trovi in centro a Palermo non perderlo: c'è un rebus che strizza l'occhio ai passanti

Passeggiando in centro storico si viene attirati da questo murale e, per quanti non ci riuscissero, c'è pure l'indicazione per la soluzione. Ecco dove trovarlo

Balarm
La redazione
  • 29 settembre 2020

il rebus sul muro del centro storico di Palermo

Si dice la Sicilia tutta sia la terra dei rebus insoluti ma, al di là dei modi di dire, per gli amanti dei più antichi "giochi per la mente" su un muro del centro storico di Palermo, campeggia questo rebus che vi proponiamo per risolverlo prima di fare due passi alla scoperta della street art palermitana e non solo.

Siamo in una delle strade più frequentate della movida palermitana, in via Paternostro. Lì, di fianco ad uno dei tanti locali, campeggia un simpatico rebus la cui soluzione appare come un vero e proprio omaggio alla grandezza di questa città dalla storia millenaria.

La rappresentazione, molto ben fatta, non fa parte di un preciso progetto artistico ma è l'esercizio di una mano felice dal pensiero vivido. Il rebus di via Paternostro non passa inosservato e cattura lo sguardo di molti passanti.

La firma del murale è quella, leggibile in piccolo, di Yuri Hopnn, uno street artist che ama giocare con il contrasto di colori come il bianco, il nero e il rosso. La sua, per gli addetti ai lavori, è una forma già nota in Sicilia. L'artista, nell'ambito di un progetto che ha ribattezzato "Graffiti per pranzo, un murale per una ricetta", ha infatti lasciato il segno in diversi luoghi dell'Isola.



È possibile rintracciare le sue opere a Gibellina, Salemi, Vita, Montelepre, Enna e Modica. Chi ha voglia di esplorare la mappa può comunque trovarla sul suo sito di presentazione.

Ma torniamo all'opera ed al rebus da risolvere. Il murale, o meglio il rebus, è composto da quattro parole, rispettivamente di 7, 8,2 e 6 lettere, i cui numeri sono evidenziati in rosso. Il murale ha invece come sfondo quella che potrebbe essere l'immagine di una delle tante caffetterie della città.

Guardando attentamente, però, si può vedere come la figura del barista e anche la location sia molto simile a quella figura che in città tanti conoscono: ovvero la cafetteria in cui la bevanda nera è offerta dal caratteristico Baldo in corso Vittorio Emanuele.

Un mix tutto palermitano che infatti aiuta alla risoluzione dell'enigma di parole. Ma se invece con i rebus siete negati? Niente paura: per quanti non riuscissero a risolvere l'enigma c'è la soluzione.

Sullo stesso muro (ma provateci prima di arrendervi, perchè in fondo non è difficile), c'è anche l'indicazione su dove andare a trovare la soluzione. Il disegno riporta due dadi, proprio come il nome del vicolo in cui è possibile leggere la risoluzione di questo rebus in salsa palermitana.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI