PERSONAGGI

HomeMagazineCulturaPersonaggi

Sebastiano Tusa e il suo amore per la Sicilia: il trailer della mostra dedicata alla sua vita

Un viaggio che esplora l’esistenza dell’archeologo dal ritrovamento del Satiro di Mazara del Vallo fino alla scoperta del luogo dove si svolse la Battaglia delle Egadi

Balarm
La redazione
  • 22 dicembre 2021

Per visualizzare questo video, dai il tuo consenso all'uso dei cookie dei provider video.
Un percorso per immagini, testi, oggetti personali, reperti, documentari e installazioni multimediali per ripercorrere la carriera di Sebastiano Tusa.

L’esposizione Sebastiano Tusa, una vita per la cultura all’Arsenale della Marina Regia di Palermo, è un viaggio che esplora l’esistenza dell’archeologo di fama internazionale, fondatore della Soprintendenza del Mare e Assessore dei Beni culturali nella giunta Musumeci, prematuramente scomparso nel marzo del 2019.

La mostra, visitabile tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00, ci conduce per mano fin dalle sue prime esperienze, facendoci riscoprire l’uomo, le intuizioni, le passioni e l’archeologia, con i tanti scavi effettuati in provincia di Trapani, a Selinunte, a Partanna, a Mokarta, a Pantelleria.

Tanti gli episodi che raccontano la sua storia: dal ritrovamento del Satiro di Mazara del Vallo alla Nave di Marausa, dal relitto di Cala Minnola a Levanzo, alla sensazionale scoperta del luogo dove si svolse nel 241 a.C. la Battaglia delle Egadi, eccellente esempio di ricerca scientifica che ha consentito di riscrivere una pagina di storia.

La mostra è articolata in cinque sezioni. In esposizione anche reperti provenienti dai ritrovamenti e dagli scavi effettuati in tutta l’Isola.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

I VIDEO PIÙ VISTI DEL MESE